Connect with us

Podcast

Polemica Mbappè, Raiola attacca il Milan, Juve intreccio Rafa Benitez

Pubblicato

|

Fuorigioco di Mbappè in Spagna - Francia - Photo by Eurosport.it

La Francia trionfa, polemica Mbappé

Si ferma la Serie A e si bloccano tutti i campionati per lasciare spazio alla classica sosta per le Nazionali. La Francia di Didier Deschamps vince la Nations League grazie al successo per 2-1 sulla Spagna di Luis  Enrique. Decisivo il gol di Kylian Mbappé a dieci minuti dal novantesimo, assist al bacio di Theo Hernandez e rete decisiva dell’attaccante del PSG che regala il trionfo ai francesi nella notte di San Siro. Al momento dello scatto verso la porta avversaria però la posizione di Mbappé è irregolare e si tratterebbe quindi di fuorigioco, l’attaccante francese viene pizzicato oltre la linea difensiva della Spagna. Il gol viene convalidato ugualmente e si scatenano le polemiche. L’ex arbitro Tiziano Pieri non è di questo avviso e ai microfoni della Rai sentenzia: “Sembrava a tutti un fuorigioco piuttosto netto, ma Eric Garcia, andando in scivolata, rimette in gioco Mbappé che quindi torna ad essere in gioco. Toccando il pallone, quella di Garcia viene considerata una giocata”. In tanti non sono d’accordo sulla regola e si torna a parlare di fuorigioco attivo o passivo, l’opinione pubblica si divide.

Fuorigioco di Mbappè in Spagna - Francia - Photo by Eurosport.it

Fuorigioco di Mbappè in Spagna – Francia – Photo by Eurosport.it

Mino Raiola accusa il Milan

L’Italia, arrivata terza nel torneo, si porta dietro ancora gli strascichi del caso Gianluigi Donnarumma, insultato e fischiato dalla platea di San Siro nel corso di Italia – Spagna. Il procuratore del portiere, Mino Raiola, durante la settimana è partito alla carica scagliandosi contro i tifosi del Milan definendoli ‘Indegni’. Non contento Raiola ha pensato bene di punzecchiare anche il club rossonero, accusando il Milan di aver fatto silenzio riguardo l’accaduto, secondo il procuratore la società avrebbe dovuto infatti spendere parole in difesa di Donnarumma.

Mino Raiola e Donnarumma - Photo by Mlanlive.it

Mino Raiola e Donnarumma – Photo by Mlanlive.it

Mercato Inter

Lo scarso minutaggio concesso da Simone Inzaghi ad Alexis Sanchez spinge il cileno via da Milano e l’Inter corre ai ripari. Il club meneghino avrebbe già individuato il sostituto. Ausilio e Marotta avrebbero già intrapreso i contatti con il Real Madrid per l’attaccante Luka Jovic che con non rientrerebbe più nei piani dell’allenatore Carlo Ancelotti. Jovic, ex Eintracht Francoforte, non ha convinto a Madrid e i soli 84 minuti giocati in stagione sono più di un indizio. L’Inter conta di strapparlo a cifre vantaggiose con un prestito e diritto di riscatto. Affare prioritario per l’imminente mercato di Gennaio.

Intreccio Juve-Rafa Benitez

Aaron Ramsey diventa ufficialmente un problema e la Juventus non vede l’ora di cederlo. Il gallese non ha mai convinto Max Allegri e la finestra invernale del mercato di Gennaio sembra l’occasione propizia per sbarazzarsi del giocatore. I bianconeri confiderebbero sull’intento dell’Everton di Rafa Benitez che nelle ultime settimane avrebbe intensificato l’interesse per il giocatore. Ma attenzione all’intreccio clamoroso di mercato, poiché proprio il club inglese avrebbe nelle ultime ore cambiato rotta virando sul centrocampista olandese del Manchester United, Donny van de Beek, obiettivo di mercato anche della Juventus. L’Everton sembra dunque intenzionato a lasciare la pista Ramsey per concentrarsi sul mediano dei Red Devils. Cattive notizie  per la Juventus.

Luka Jovic - Photo by Bleacherreport.com

Luka Jovic – Photo by Bleacherreport.com

Dušan Vlahović, Londn Calling?

Nei giorni scorsi l’attaccante della Fiorentina, Dušan Vlahović, ha annunciato di non voler rinnovare il contratto anticipando così l’addio al polo viola. Il Presidente Rocco Comisso si è ormai rassegnato a veder partire il pupillo, che ha già suscitato l’interesse di diverse squadre della Premier League. L’Arsenal di Mikel Arteta ha bisogno di gol e, l’addio di Lacazette a Gennaio potrebbe spingere i Gunners a fare un’offerta per Vlahović a cui non dispiacerebbe giocare nel Nord di Londra.

Dusan Vlahovic - Photo by Forzaitalianfootball

Dusan Vlahovic – Photo by Forzaitalianfootball

Quando Materazzi buttò fuori dallo spogliatoio Arnautović

Intervenuto al Festival Di Trento, Marco Materazzi torna a parlare di una vecchia conoscenza della nostra  Serie A ai tempi dell’Inter di Josè Mourinho, si tratta di Marko Arnautović riapprodato recentemente in Italia con la  maglia del Bologna.

Marco Materazzi - Photo by Sempreinter.com

Marco Materazzi – Photo by Sempreinter.com

Materazzi ricorda quando  l’attaccante austriaco si presentò ai compagni interisti dicendo che dopo sei mesi sarebbe diventato più forte di Ibrahimovic, la prima reazione dell’ex Campione del Mondo non fu proprio pacata e lo stesso Materazzi confessa: “Io l’ho buttato fuori dallo spogliatoio“.

 

 

Freelance/Writer/English football lover Founder & Owner www.ilcalcioalondra.com Author of the book "IL CALCIO TRA LE CASE" and audiobook producer in collaboration with Libro Parlato Author of the book "IL CALCIO A LONDRA: AVVENTURE ILLUSTRATE"

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Servizio Copywriting per siti di scommesse sportive e affiliazione

MEDIA PARTNER