Connect with us

BetCafe24

Inter, per gennaio si pensa a rinforzare la squadra: arriva Scamacca?

Pubblicato

|

Scamacca-Inter: l'affare si fa a gennaio?

Scamacca è sempre nei pensieri dell’Inter. A gennaio i nerazzurri interverranno sul mercato per colmare alcune lacune manifestatesi fin qui. Il piano di Marotta è chiaro e comprende due acquisti e due cessioni per rinforzare centrocampo e attacco.Vediamo tutte le mosse dei nerazzurri in questa fase.

Sanchez via dall’Inter: 90%

Sanchez è ormai la quarta punta dell’Inter. Inzaghi gli preferisce sistematicamente Dzeko e Correa e il cileno inizia a mugugnare. Il post polemico di sabato è il simbolo di tale malessere. Marotta lo cederebbe più che volentieri visto anche l’ingaggio che percepisce. Proprio l’ingaggio rappresenta il maggior ostacolo, dato che nessuna squadra è disposta a versare al giocatore 7 milioni l’anno. A questo punto Marotta deve lavorare in modo diplomatico per cercare una soluzione e riuscire a liberarsi del cileno che ormai è un corpo estraneo alla squadra.

Vidal via dall’Inter: 50%

Situazione simile a quella di Sanchez riguarda Vidal. Inzaghi ha provato recuperarlo, ma alla fine si è dovuto arrendere all’evidenza e il cileno è stato scavalcato da Vecino nelle gerarchie. Nonostante le smentite di facciata, si sta lavorando alla rescissione del contratto del cileno. Il suo addio permetterebbe di risparmiare su un ingaggio pesante e dare l’assalto ad un centrocampista più funzionale al gioco di Inzaghi. Il contratto di Vidal scadrà nel 2022 e quindi l’addio sarebbe solo rimandato, ma anticipare i tempi sarebbe propedeutico all’opera di costruzione della nuova Inter.

Scamacca all’Inter: 60%

113 minuti giocati fin qui da Scamacca e nessuna presenza da titolare. Dionisi ha sempre preferito all’ex Genoa, prima Caputo e poi Raspadori. Con questi numeri è difficile che a gennaio, Gianluca rimanga in nerazzurro. C’ è però da considerare il fatto che il contratto dell’attaccante scade nel 2025, quindi i neroverdi non hanno nessuna voglia di svenderlo. Non è facile trovare la quadra dell’affare perchè gli emiliani non sono soliti regalare i propri giocatori. Scamacca, però, sarebbe perfetto per il ruolo di vice Dzeko per questo la diplomazia nerazzurra rimane al lavorio.

Winks all’Inter: 35%

Il Tottenham avrebbe proposto Harry Winks, centrocampista che piace parecchio alla Roma di Mourinho. Il giocatore è ai margini nel progetto degli Spurs e potrebbe partire per circa 20 milioni. L’Inter non ha le possibilità per una simile operazione e dunque deve cercare altre soluzioni. La prima è quella di un prestito con diritto di riscatto. La seconda porterebbe ad uno scambio con un altro giocatore della rosa nerazzurra. Il candidato principale sarebbe Gagliardini, che Inzaghi non sembra vedere. Questo scambio potrebbe andare in porto nel caso in cui Vidal rimanesse in nerazzurro fino alla scadenza del suo contratto.

Grillitsch all’Inter: 35%

Altro giocatore che interessa molto l’Inter è Grillitsch. Il centrocampista austriaco, accostato questa estate al Milan, è in scadenza nel 2022 e non sembra intenzionato a rinnovare il proprio contratto. Marotta pensa da tempo dsi anticipare la concorrenza e assicurarsi il giocatore dietro il pagamento di un indennizzo all’Hoffenheim. Grillitsch sarebbe perfetto sia come interno che come regista, ruolo che all’Inter rischia di rimanere scoperto viste le difficoltà nel rinnovo di Brozovic. Il suo arrivo però dipende da un addio in mediana.

Scamacca-Inter: l'affare si fa a gennaio?

Davide Luciani

SPORTCAFE24.COM

Facebook

I NOSTRI CLIENTI

BETCAFE24