Connect with us

BetCafe24

Inter, uno tra Leno e Onana arriva a gennaio?

Pubblicato

|

Leno o Onana: chi sarà l'erede di Handanovic?

Bernd Leno o Andrè Onana. Uno dei due dovrebbe sbarcare a Milano già a gennaio. L’ennesima prova poco convincente di Handanovic ha spinto Suning a dare il via libera per ingaggiare da subito un portiere che sostituisca lo sloveno. Per questo Marotta si sta muovendo in questa direzione. Il preferito rimane sempre il camerunense dell’Ajax su cui però la concorrenza cresce a causa del contratto in scadenza. Ecco perchè è stata individuata l’alternativa in Leno, portiere tedesco dell’Arsenal. Oltre a loro due ci sono però altri tre nomi che potrebbero raccogliere l’eredità di Samir già a gennaio. Vediamo chi sono.

Onana all’Inter: 35%

Onana è il grande obiettivo dell’Inter. L’Ajax si è rassegnata a vederlo partire a zero in estate, ma la situazione di Handanovic potrebbe convincere Marotta ad accelerare l’arrivo del camerunense dietro il pagamento di un indennizzo agli olandesi. La mossa avrebbe anche un altro obiettivo: evitare che qualche club si intrometta nella trattativa. Sul giocatore infatti ci sono anche Napoli, Barcellona e Lione pronte a presentare un’offerta. Marotta quindi, dovrà essere abile a stringere il prima possibile per quello che rimane il nome più gradito per la porta.

Leno all’Inter: 25%

Bernd Leno in questo inizio di stagione ha perso il posto da titolare. Nonostante non abbia avuto colpe specifiche nell’inizio shock dell’Arsenal (tre ko iniziali di fila con l’umiliante manita subita dal City e il ko interno con il Chelsea) Arteta ha deciso di avvicendarlo con Ramsdale. Le tre vittorie consecutive che sono susseguite sanciscono probabilmente l’esclusione definitiva dall’undici base del tedesco. L’ex Bayer Leverkusen si è detto sorpreso delle scelte di Arteta, ma ha detto di rispettarle, aprendo contemporaneamente ad una sua cessione. Con il contratto che scade nel 2023, i Gunners sono disposti a cederlo per circa 10 milioni. Il tedesco al momento rimane un’idea interessante.

Kepa all’Inter: 20%

Dietro Onana e Leno resiste l’ipotesi Kepa. Lo spagnolo fin qui è stato protagonista nella finale di Supercoppa Europea subentrando alla fine dei supplementari e parando due penalty e ha giocato due gare dall’inizio, contr il Tottenham in Premier e contro l’Aston Villa in Coppa di Lega. Troppo poco per quello che fino a un anno fa era il titolare della nazionale spagnola. Kepa vuole giocare per avere la possibilità di andare ai mondiali. I buoni rapporti tra i due club potrebbero favorire la cessione in prestito biennale con obbligo di riscatto condizionato ad alcuni bonus.

Casteels all’Inter: 15%

Koen Casteels, portiere belga del Wolfsburg è un altro nome che Marotta sta prendendo inconsiderazione per gennaio. Il portiere era entrato nelle mire dell’Inter quando l’Inter stava trattando Marcus Thuram. Il suo contratto scade nel 2024 e i tedeschi chiedono una cifra vicina ai 15 milioni per lasciarlo partire. Casteels sarebbe entusiasta di vestire la maglia nerazzurra e sarebbe il perfetto erede di Handanovic avendo il carisma e la personalità giusta per guidare la retroguardia nerazzurra.

Kohn all’Inter: 5%

Philipp Kohn, portiere svizzero con passaporto tedesco del Lipsia è un altro papabile a vestire la maglia dell’Inter. Il gigante tedesco (190 cm per 80 kg), scuola Lipsia, è ormai un punto fermo della squadra austriaca al punto che se ne parla già come l’erede designato di Sommer. Kohn costa circa 15 milioni e il club austriaco non avrebbe problemi a cederlo. Rispetto agli altri candidati, però, Kohn ha meno esperienza ad alto livello. Da qui i dubbi dell’Inter che però lo osserva con attenzione.

Leno o Onana: chi sarà l'erede di Handanovic?

Davide Luciani

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Facebook

I NOSTRI CLIENTI

BETCAFE24