Connect with us

BetCafe24

Milan, Ibra si ferma ancora: arriva un colpo a gennaio per l’attacco?

Pubblicato

|

Ibrahimovic: il Milan è a caccia di un attaccante che sia il suo erede

Ibrahimovic, appena tornato in campo, si è subito fatto male. Lo svedese sarà costretto a saltare la sfida di stasera con il Liverpool. I problemi fisici dello svedese fanno riemergere i problemi legati ad una sua sostituzione. Maldini è alla caccia di un attaccante da prendere a gennaio e che rappresenti anche il futuro dell’attacco rossonero. Ci sono diversi nomi sul taccuino dei rossoneri, ma uno è quello che interessa particolarmente. Parliamo di Azmoun. Vediamo quali sono le strategie in questa fase.

Azmoun al Milan: 35%

Il Milan vuole Azmoun a gennaio. L’iraniano si libererà a luglio a zero, ma i rossoneri non possono aspettare. Hanno necessità di un attaccante affidabili che affianchi da subito Giroud. Andare avanti con l’incognita Ibra rischierebbe infatti di compromettere la stagione. Per questo Maldini sta cercando di trovare un punto d’incontro con lo Zenith che da gennaio rischia di perdere il giocatore a zero. La strategia del club italiano è chiara: un indennizzo non superiore ai 3-4 milioni per portare Azmoun da subito sotto la Madonnina. La trattativa è solo alla fase iniziale e la concorrenza è molta, ma i rossoneri si sono mossi in anticipo e sperano di spuntarla.

Adeyemi al Milan: 20%

La prestazione di ieri sera con il Siviglia ha convinto il Milan della bontà di Adeyemi. L’attaccante tedesco di origine nigeriano-rumene ha appena 19 anni, ma una maturità impressionante. Il Salisburgo, dopo Haaland e Daka, è pronto a lasciar partire questo “puntero” che combina tecnica e velocità. Il costo è di circa 20 milioni di euro, cifra che il Milan è disposto a mettere sul piatto nel caso piazzasse qualche esubero, primo tra tutti Castillejo. Adeyemi è la prima alternativa sd Azmoun nei piani di Maldini.

Mandueke al Milan: 20%

Un’idea più creativa per sostituire Ibra sarebbe quella di comprare un esterno e “liberare” Rebic come centravanti. E’ su quest’idea che si basa l’interesse per Mandueke, ala mancina che gioca a destra nel Psv, ma che può ricoprire tutti i ruoli dell’attacco, compreso il centravanti. L’inglese di origini nigeriane vale circa 25 milioni di euro e piace moltissimo. Maldini lo considera un investimento sicuro e ne segue i progressi costantemente. Anche per lui Elliot sarebbe disposto ad aprire il portafoglio nel caso partissero gli esuberi.

Weghorst al Milan: 15%

In mezzo a tanti giovani, potrebbe spuntarla un giocatore più “stagionato”. Parliamo di Wout Weghorst, ventinovenne attaccante  del Wolfsburg. L’olandese è stato nel mirino dell’Inter questa estate prima che i nerazzurri virassero su altri obiettivi. I tedeschi potrebbero trattarne la cessione già a gennaio, dato che il contratto del giocatore scadrà nel 2023 e le possibilità di rinnovo sono minime. Con Weghorst il Milan avrebbe un attaccante con fiuto del gol e almeno 3-4 stagioni di alto livello ancora nel bagaglio.

Lucca al Milan: 10%

Anche il Milan è entrato tra le pretendenti per Lorenzo Lucca, talentuoso attaccante classe 2000 del Pisa. Il giocatore è entrato anche nel mirino di Inter e Juve ed è considerato il possibile crack per il futuro. Battere la concorrenza delle due eterne rivali, però, non è semplice, dato che i rossoneri sono partiti in ritardo. Maldini, dunque, prova a riguadagnare terreno per prendere un attaccante che sembra già maturo per il salto in serie A e il cui valore rischia di schizzare in alto a fine stagione. Il Milan potrebbe scommettere subito su un giocatore che sta bruciando le tappe.

Ibra: il Milan cerca il suo erede

Davide Luciani

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Facebook

I NOSTRI CLIENTI

BETCAFE24