Connect with us

Football

Crisi in casa Juve: il malumore dei tifosi e la mazzata di Spalletti

Pubblicato

|

La partita contro il Napoli di Luciano Spalletti ha manifestato forti tensioni tra gli animi bianconeri, addirittura c’è chi – sui social – ha avviato una petizione per chiedere alla società e al presidente Andrea Allegri una “svolta” in campo. Dalla sera di sabato, 11 settembre, ad oggi il dissidio non è sfumato, anzi.

Stamane, stando a quanto riportato dai quotidiani, la protesta si è evoluta fuori le porte dell’Allianz Stadium: striscioni di ribellione e parole pesanti. La fine della terza partita di campionato e la sconfitta contro i partenopei sono il segno della delusione e dell’amarezza dello juventino che forse non si aspettava uno spettacolo simile, ma è pur vero che è solo l’inizio e c’è tempo per rimettersi in corsa. Oppure no?

“La stagione è una battaglia: chi sosterrà la maglia? Cara dirigenza, senza tifo, passione e curva assente, questo spettacolo è indecente. La Juve siamo noi” – questo il grido dei tifosi della Juventus.

Il ciuccio mette in ginocchio la Vecchia Signora, ma Allegri non ci sta

Facciamo un passo indietro: oggi il rammarico della tifoseria, l’altro ieri quello del mister. Al termine del match Napoli-Juventus, che ha portato i bianconeri in fondo alla classifica con un solo punto in 3 partite e con un centrocampo privo di equilibrio, Luciano Spalletti ha provato a salutare Massimiliano Allegri, ma ciò si è rivelato un attacco. Dalle rivelazioni del tecnico azzurro, è dovuto intervenire Agnelli per mettere a bada l’agitazione. Un atteggiamento nato – probabilmente – dalle alte aspettative del club, da un’ottica troppo decisiva di Max e dall’addio amaro del fuoriclasse portoghese.

Ecco, di seguito, le parole tra i due:

Allegri: “Ti devi vergognare, hai protestato per tutta la partita e ti sei sempre lamentato”. Spalletti:Ma che stai dicendo? Non mi sono lamentato, con te ho sempre perso e sono sempre venuto a salutarti, adesso mi fai la morale?“. Per evitare che la questione sfociasse in altro, come riportato tra le righe, il presidente bianconero ha messo fine al battibecco. Spalletti, in conferenza stampa, ha poi raccontato che “sta roba non si può sopportare” e ritornando al concetto ha detto: “Non gli ho detto niente mai, ho sempre perso ca**o, una volta che vinco mi vieni a fare la morale”.

Momento Juve, l’analisi di Galeone e la polemica di Garanzini

Giovanni Galeone, ospite a Radio Goal’ su Kiss Kiss Napoli, ha parlato del momento bianconero e della partita che ha infuriato Max Allegri: “Tra Napoli e Juve non è stata una gara fantastica, ma gli azzurri dopo lo svantaggio hanno reagito molto bene e nella ripresa hanno messo sotto la Juventus. La partita sembrava finita sull’1-1 anche se il Napoli ha fatto qualcosa in più. Credo che la Juve punterà molto su questa competizione invece in campionato dovrà ricostruire. Max saprà uscirne, sapeva che c’era tanto da lavorare quest’anno. In questi ultimi due anni i calciatori sono passati da Sarri a Pirlo e avendo insegnamenti diversi, sono un po’ in confusione. Non è per niente facile riportarli sulla via ‘Allegriana’, si difendono bassi ma fanno errori e fatica a ripartire in contropiede.”

Lite Allegri-Spalletti, l’opinione dell’ex allenatore: “Mi sembra strano, perché sono due ragazzi tranquilli che difficilmente fanno polemica. Si vede che Max era un po’ nervoso dopo la partita, gli sta girando un po’ tutto contro, anche a Udine ha subito una rimonta. In altri anni avrebbe vinto senza problemi”.

SCOPRI ANCHE: Dopo tre giornate sono già cambiati i pronostici: Milan favorito e Juve a fine ciclo?

Il giornalista e radiofonico Gigi Garanzini, invece, ha lanciato una stoccata diretta alla Juventus: “Peggio della Juventus sta solo Dazn. Magari non insensibile, ma al momento impotente dinanzi al grido di dolore che sempre più forte si leva da ogni parte d’Italia. Tutto è tornato nella norma, inclusi i singhiozzi di Dazn che in molte zone d’Italia s’è di nuovo impallata in occasione del 2-1 (un disservizio che ha fatto infuriare gli utenti e che è stato confermato dalla stessa piattaforma tv).“, ha scritto Garanzini su La Stampa e poi la Repubblica.

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Facebook

I NOSTRI CLIENTI

BETCAFE24