Connect with us

BetCafe24

Juventus, Akanji nome nuovo per la difesa?

Pubblicato

|

Sarà Akanji l'erede di Chiellini?

Manuel Akanji, centrale svizzero del Borussia Dortmund, ha ricevuto la “benedizione” di Giorgio Chiellini. Re Giorgio ha dichiarato di stimare molto il giocatore e che crede che possa fare il definitivo salto di qualità. Che sia anche un suggerimento di mercato alla dirigenza bianconera? Che lo svizzero sia sotto osservazione è fuor di dubbio. Di un suo possibile arrivo a Torino si parlò già un anno e mezzo fa, quando la Juve cedette Emre Can ai tedeschi. Cherubini si sta muovendo per rifondare la difesa. Dopo aver perso Romero e Demiral, è chiaro che qualcosa dietro va fatto. Ecco perchè ci sono diversi nomi sul taccuino bianconero, non solo quello di Akanji.

Romagnoli alla Juventus: 75%

Alessio Romagnoli è un altro nome che è stato più volte accostato alla Juventus. Il difensore del Milan non rinnoverà il contrato con i rossoneri. I buoni rapporti tra la dirigenza bianconera e Raiola fanno propendere per la direzione torinese. Romagnoli sarebbe un bel colpo anche in chiave “made in Italy” poichè si tratta di un giocatore di indubbia caratura che, anche per problemi extra calcistici, fatica a trovare spazio nel Milan. Con lui la Juve avrebbe il vero erede di Chiellini.

Sule alla Juve: 60%

Un altro giocatore in scadenza tra un anno che piace parecchio alla Juve è Niklas Sule. Il centrale del Bayern Monaco, negli ultimi due anni ha faticato in Baviera, anche a causa di qualche infortunio di troppo. Quest’anno, ha però giocato tre gare da titolare su tre in Bundesliga, dimostrando di essere ancora un difensore affidabile. Il Bayern però, non gli ha ancora rinnovato il contratto. Cherubini è attento anche su questo fronte.

Akanji alla Juve: 40%

Akanji ha un contratto che scade nel 2023 e molti estimatori. In Premier lo seguono Arsenal, Liverpool e Leicester. Titolare del Borussia Dortmund da tre anni, lo svizzero è anche un pilastro della sua nazionale. Il Dortmund lo valuta circa 20 milioni, cifra destinata a scendere nel caso in cui, tra un anno, non avesse rinnovato il suo contratto. Akanji porterebbe esperienza e freschezza asd una difesa che dal prossimo anno dovrà essere rifondata.

Caleta-Car alla Juve: 30%

Altro nome che la Juve monitora da tempo è quello di Duje Caleta-Car, difensore croato del Marsiglia. Il ragazzo, classe 196, è uno dei pilastri della nazionale croata e uno dei giovani più promettenti nel suo ruolo. Anche il suo contratto scade nel 2023, dunque, senza rinnovo, tra un anno potrebbe arrivare per una cifra di poco inferiore ai 10 milioni. Caleta-Car è stato consigliato da Mandzukic quando ancora il croato vestiva bianconero. Difensore massiccio, con lui i bianconeri rinverdirebbero la tradizione dei “grandi mastini”.

Sanchez alla Juve: 30%

Devinson Sanchez, centrale colombiano del Tottenham, è un altro nome che i bianconeri seguono da tempo. Il difensore scuola Ajax, ha margini di miglioramento non ancora espressi e potrebbe arrivare a costi contenuti. Infatti, Espirito Santo, pur facendolo giocare come titolare in tutte e tre le gare degli Spurs fin qui, non lo considera fondamentale e già quest’estate aveva dato mandato di cederlo. Ecco perchè la Juventus segue con interesse la vicenda, pronta a intervenire se il prezzo del giocatore, attualmente valutato 35 milioni, dovesse calare.

Sarà Akanji l'erede di Chiellini?

Davide Luciani

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Facebook

I NOSTRI CLIENTI

BETCAFE24