Connect with us

La Opinión

Cessioni, acquisti e dubbi in Serie A: qual è la favorita per vincere lo Scudetto?

Pubblicato

|

Il campionato è fermo causa sosta per le Nazionali, dopo le prime due giornate di Serie A che già hanno offerto sorprese. La sosta è il periodo utile per fare il punto della situazione e cercare di capire cosa non ha funzionato o cosa c’è da migliorare. La squadra che, ovviamente, tra le big è partita peggio è la Juventus, con i bianconeri che hanno raccolto un solo punto e che sono attesi dalla difficile trasferta di Napoli.

⚪⚫ La Juventus parte nell’ombra

Le prime difficoltà della Juventus sono state inattese, anche per il ritorno in panchina di Max Allegri, un fuoriclasse nel suo ruolo. Eppure il pari con l’Udinese e il K.O. casalingo con l’Empoli dimostrano una cosa: i calciatori contano più degli allenatori. La Vecchia Signora si è decisamente indebolita dopo l’addio di Cristiano Ronaldo, soprattutto perché non ha sostituito adeguatamente un campione da 30 gol a stagione. E dunque i tifosi ora si interrogano, chiedendosi quale potrà essere l’obiettivo stagionale.

Domanda legittima. Ma, difficoltà a parte, non va mai dimenticata la forza dei bianconeri: una squadra allestita sempre per competere per il vertice, cosa che accadrà puntualmente anche in questa stagione. Inoltre con Allegri tornerà ad essere centrale per il progetto Paulo Dybala, vero fuoriclasse della squadra bianconera. La vera differenza rispetto alle altre stagioni è che ai nastri di partenza la Juventus non viene accreditata da tutti come la favorita per il titolo. E non è detto che sia uno svantaggio.

🆕 LEGGI ANCHE: Inter, caso Brozovic: cosa succede se non rinnova?

⚫🔵 L’Inter la favorita per lo Scudetto: la sfida sarà confermarsi

Dopodiché c’è l’Inter, che invece è partita benissimo portando a casa 6 punti e convincendo sul piano delle prestazioni (più con il Genoa, meno con il Verona). Il vero capolavoro di mister Simone Inzaghi è stato però aver già fatto dimenticare ai tifosi un totem come Antonio Conte e soprattutto non aver sofferto la partenza di due big come Lukaku e Hakimi. Lo stesso Correa è già risultato decisivo, dimostrando come si tratti di un calciatore di livello superiore. Una partenza sprint che mette l’Inter in prima fila tra le squadre accreditate per lo scudetto. D’altronde la grande missione di chi è campione d’Italia è quella di riconfermarsi e ora tocca ad Inzaghi raccogliere la sfida.

🔴⚫ Milan in seconda fila?

Chi parte in questo campionato in seconda fila, tra le squadre che puntano al titolo, è il Milan. I rossoneri hanno cambiato tanto in questa sessione estiva di calciomercato e ciò può incidere sull’amalgama del gruppo che, a dire il vero, per ora è partito benissimo. Pioli è ripartito dagli assunti che hanno reso grande il Milan lo scorso anno: dai principi di gioco. La vera incognita è rappresentata dalla tenuta fisica delle prime punte sul quale si è scelto di puntare: Giroud e Ibrahimovic riusciranno a reggere il peso di una stagione lunga e logorante che vedrà i rossoneri impegnati anche in Champions League? Solo il tempo ci darà una risposta, ma la sensazione è che oggi il Milan parta in seconda fila, pronta ad approfittare degli errori altrui.

Restano sempre in allerta le altre big del campionato: Atalanta, Napoli, Roma e Lazio. Club che hanno ambizioni importanti e che renderanno la prossima stagione di Serie A la più competitiva ed equilibrata degli ultimi anni.

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Facebook

I NOSTRI CLIENTI

BETCAFE24