Connect with us

Champions League

Ipse dixit: “Juve e Inter non hanno la mentalità per la Champions”

Pubblicato

|

Arrigo Sacchi, ex tecnico del Milan

Il campionato è appena iniziato e il calciomercato ha ormai concluso il suo ciclo. Non sono mancati degli update importanti su Juventus, Milan e Inter: le tre big italiane che hanno raggiunto – assieme all’Atalanta – l’obiettivo Champions. Restando in tema Champions, c’è chi ritiene che questo sia il prossimo passo per una sconfitta e chi, invece, si è posto l’obiettivo di vincerla.

Juve in Champions: «Non ha la mentalità»

Arrigo Sacchi, uno dei migliori allenatori della storia del calcio, ha espresso la sua opinione a La Gazzetta dello Sport sull’avventura europea dei bianconeri e delle altre italiane in Champions.

«Se guardo alle nostre squadre che parteciperanno alla prossima Champions, devo dire che Milan e Atalanta sono quelle che hanno la mentalità più internazionale, mentre Inter e Juventus sono più figlie della nostra tradizione. Il Milan è capitato in un girone di ferro, con Liverpool, Atletico Madrid e c Porto. Tutte avversarie toste. Spero che i rossoneri diano l’anima per andare avanti in Europa, anche perché la Champions è l’unica manifestazione che garantisce soldi e dà una visibilità mondiale al club».

Juve in Champions – «La prima sarà contro il Malmoe, non dovrebbe essere una trasferta complicata. Però la Juve, con questo inizio zoppicante, ha stupito tutti. Ora Allegri dovrà essere bravo a ricompattare l’ambiente e a dare le giuste motivazioni. Lui è molto bravo in questo lavoro e per due volte ha già portato la Juve in finale: non ha vinto, ma anche i secondi posti sono importanti quando vengono raggiunti dando tutto quello che si aveva in corpo».

Momento Inter, Sacchi: «Se vogliono diventare più europei devono fare pressing»

Come accennato tra le righe, mister Sacchi ha definito Inter e Juventus «più figlie della nostra tradizione». La formazione di Inzaghi affronterà il Real Madrid e valuterà, ben presto, le sue possibilità di passaggio del turno. L’esperto di calcio internazionale ha messo in guardia l’Inter sulla pericolosità del loro girone e sull’approccio con le avversarie:

«Il Real di Ancelotti adesso sfiderà l’Inter alla prima giornata. I nerazzurri sono molto italiani, se vogliono diventare più europei devono fare pressing. Contro il Real sarà una bella prova. Ma credo che sia molto interessante tutto il girone dei nerazzurri. Attenzione allo Shakhtar Donetsk di De Zerbi: fa un gioco totale. Tutti dicono che passeranno l’Inter e il Real, io non ci giurerei».

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Facebook

I NOSTRI CLIENTI

BETCAFE24