Connect with us

Inter

Inter, è l’ora delle scelte: con Vidal sarà addio

Pubblicato

|

Vidal-Inter: sarà addio

Vidal-Inter: atto finale. Il cileno è ufficialmente fuori dal progetto nerazzurro. Si tratta di una conclusione ovvia viste l’età e il rendimento del cileno nell’ultimo anno. A questo va aggiunto lo stipendio da oltre 7 milioni annui. Marotta  deve trovare la formula giusta per liberarsi dell’ex Barcellona. Nel frattempo, però, l’Inter deve anche piazzare i primi colpi per permettere a Inzaghi di lavorare in maniera più serena.

Vidal via dall’Inter: 100%

La storia d’amore tra Vidal e l’Inter non è mai nata. Per questo motivo il divorzio è inevitabile. All’Inter, però, non sono arrivate offerte per il giocatore. Ecco perchè si fa sempre più strada una soluzione “alla Nainggolan”, ovvero una buonuscita che permetta al giocatore di riavere il suo cartellino e trovare una soluzione per conto suo. E’ chiaro che con lo stipendio che percepisce Vidal, trovare un compromesso non è semplice, ma Marotta sta lavorando per trovare la quadra.

Lazaro via dall’Inter: 100%

Nonostante le smentite di Lazaro, l’austriaco è in uscita dall’Inter. Il giocatore è finito nel mirino del Benfica. Il procuratore del giocatore, Max Hagmair ha gettato acqua sul fuoco, affermando che il Benfica è solo una delle tante ipotesi al vaglio al momento. Quello che è certo è che Lazaro ha mercato e i nerazzurri hanno bisogno di soldi. Se non saranno le Super Aquile ad aggiudicarsi il giocatore, qualcuno arriverà per prendere l’eterno ex Hertha Berlino.

Bellerin all’Inter: 65%

Hector Bellerin si riavvicina all’Inter. Il dialogo con l’Arsenal sembrava essersi interrotto, a è, invece, ripartito. Marotta è ancora interessato allo spagnolo e sta studiandola formula per portarlo a Milano. Si lavora sulla base di un prestito con diritto di riscatto, ma, la novità, è che i nerazzurri potrebbero inserire delle clausole per trasformare il diritto in obbligo al raggiungimento di determinati obiettivi. Questa apertura potrebbe sbloccare una trattativa che va avanti da ormai un mese.

 Origi all’Inter: 55%

Per il nome di vice Lukaku è spuntato un altro nome. Si tratta di Divock Origi, connazionale del centravanti nerazzurro e in uscita da Liverpool. Non è la prima volta che questo nome viene accostato ai nerazzurri, ma questa volta il matrimonio potrebbe farsi. Il contratto del belga scade tra un anno e i Reds sono disposti a lasciarlo andare a cifre contenute. Per questo motivo Marotta ci sta pensando. Un’offerta non è stata ancora presentata, ma per profilo, esperienza internazionale e costo, quello di Origi sembra il nome giusto.

Bayindir all’Inter: 10%

Nella corsa all’erede di Handanovic è spuntato un nome a sorpresa: si tratta di Altay Bayindir, portiere turco del Fenerbahce. Il calciatore è considerato una promessa del calcio europeo. Il suo cartellino costa circa 15 milioni di euro, cifra che l’Inter non può spendere. Tuttavia Marotta segue attentamente il portiere, visto che le altre piste si vanno via via affievolendo. Bayindir potrebbe arrivare con un prestito con diritto di riscatto che diventerebbe obbligo al raggiungimento di un certo numero di presenze.

Inter-Vidal: sarà addio

Davide Luciani

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Facebook

I NOSTRI CLIENTI

BETCAFE24