Connect with us

Juventus

Dybala – Ronaldo: due nomi essenziali per la Juve. Sirigu in bianconero? Le ultime

Pubblicato

|

Procede il calciomercato tra le mura bianconere. Il futuro di alcuni profili della Juventus, tra cui Dybala e Ronaldo teneva in bilico anche i tifosi. Ma, adesso, sembrerebbero spuntare piccoli ma grandi segnali di ottimismo sulla permanenza. A percorrere le porte della Juve ci sarà ben presto Manuel Locatelli. Nel frattempo la dirigenza bianconera avrebbe fatto un pensiero per due rinforzi. Vediamo che aria tira in quel di Torino.

Dybala alla Juve: 80%

Il matrimonio tra Paulo Dybala e la Vecchia Signora proseguirà. Il club bianconero ha deciso di rinnovare il contratto in scadenza nel 2022 perché lui è essenziale per la Juve di Massimiliano Allegri. L’argentino, difatti, è pronto a cominciare un nuovo capitolo bianconero, lasciando alle spalle una stagione altalenante con Andrea Pirlo. Adesso servirà solo partire da capo e chiudere alcuni punti nei prossimi giorni.  Il giocatore – come detto prima – rappresenta una ricchezza per Allegri, ma resta da capire bene quale sarà il suo ruolo. Il vice presidente Pavel Nedved, nei giorni scorsi, ha parlato di Dybala. Ecco le sue parole:

E’ un giocatore che, come sappiamo, ha un ultimo anno di contratto (scade nel 2022). Cherubini è sempre in contatto col giocatore, che si sta preparando per rientrare a Torino. Anzi credo proprio che sarà uno dei primi a rientrare. Siamo in costante contatto con lui e col suo procuratore. Appena Dybala rientrerà parleremo ripartendo da dove eravamo rimasti.”

A questo punto sarà determinante per Dybala mostrare tutta la sua abilità a livello tattico e non solo. Il calciatore è già al centro del progetto della Juventus perché è in grado di segnare e fare da assist.

Ronaldo alla Juve: 75%

Il futuro di Cristiano Ronaldo sta tenendo con il fiato sospeso la tifoseria bianconera. Il fuoriclasse portoghese ha ancora un anno di contratto che lo lega alla Vecchia Signora e, dunque, non ci dovrebbero essere problemi per una sua permanenza. Stando a quanto riportato da Sky Sport, Ronaldo ha confermato che non ci sono segnali di addio. L’intenzione di CR7, infatti, sarebbe quella di rientrare a Torino per restarci almeno fino allo scadere del contratto. In molti ipotizzavano un addio di Ronaldo alla Juventus, ma il calcio sorprende e – per ora – il portoghese vestirà ancora la maglia bianconera. A confermarlo è stato anche lo stesso Pavel Nedved che, davanti ai cancelli della Continassa, ha rassicurato un tifoso sul futuro del calciatore, dicendo con fermezza: «Arriva, arriva».

Un altro segnale rassicurante, non resta che attendere i prossimi giorni.

Locatelli alla Juve: 90%

In questi mesi intensi di calciomercato non si è parlato solo di Ronaldo e Dybala, ma anche del talentuoso Manuel Locatelli. Nelle prossime ore, difatti, dovrebbe arrivare l’offerta ufficiale al Sassuolo per il cartellino del centrocampista. L’offerta per Locatelli è pronta e i dirigenti bianconeri sono pronti a chiudere la trattativa con gli emiliani. Il centrocampista 23enne, laureatosi campione d’Europa con l’Italia di Roberto Mancini, si è sempre detto voglioso di indossare la maglia della Vecchia Signora. Massimiliano Allegri, dal canto suo, è convinto di voler ingaggiare l’azzurro all’interno del suo progetto bianconero. Per quanto concerne il lato economico, verrà applicata un’operazione “stile Chiesa(prestito pluriennale con riscatto che diventa obbligatorio al raggiungimento di specifici obiettivi e bonus) e partendo da una proposta leggermente inferiore ai 40 milioni richiesti dal Sassuolo.

Sirigu alla Juve: 30%

La Juventus è alla ricerca di un vice di Wojciech Szczęsny. Gli Europei sono stati un’occasione per valutare le maglie azzurre in questo clima di mercato. La dirigenza bianconera avrebbe infatti messo nel mirino Salvatore Sirigu, che lasciando il Toro rischierebbe di trascorrere molto più tempo in panchina che in campo. Ma per Sirigu ci sono anche altri club, tra cui il Genoa e il Cagliari. Il direttore sportivo del Genoa, Francesco Marroccu, ha dichiarato che Sirigu “sarebbe assolutamente un gran nome per la porta”. Al momento la Juventus resta indietro, visto che il Genoa è la squadra in vantaggio nella trattativa. L’estremo difensore, al momento, sembrerebbe gradire la destinazione rossoblu proprio perché ha la possibilità di giocare titolare. Prendere Sirigu per il Genoa, la Juventus, il Cagliari o un’altra società sarebbe un vero affare anche sotto l’aspetto economico: i Granata potrebbero lasciar partire il portiere anche a panche a parametro zero. Resta da capire bene quale sarà il futuro di Salvatore Sirigu: la Juve insisterà?

Haaland alla Juve: 30%

Il giovane talento Erling Haaland è sotto gli occhi di mezza Europa. I club interessati all’attaccante norvegese sono: Juventus, Chelsea e Real Madrid. I bianconeri desiderano Haaland già dal gennaio 2020, ma adesso i ‘Blues’ stanno facendo sul serio e hanno messo sul piatto una proposta che può raggiungere i 150 milioni (quelli chiesti dal Borussia Dortmund con l’inclusione del cartellino di Abraham). Stando a quanto emerso in queste ore, però, i tedeschi avrebbero già respinto la proposta del Chelsea. Tra le vari ragioni, la società tedesca non vuole privarsi di Haaland perché è già stato “sacrificato” Sancho. Il bomber norvegese spinge invece per l’addio immediato al Borussia, mettendo al primo posto il Real. Il club giallonero, in virtù della clausola presente nel contratto del classe 2000, lo perderebbe per circa 75 milioni di euro. Riguardo alla sua assenza ingiustificata al ritiro, il ds del Borussia Dormund Zorc ha risposto con la seguente frase: “È già in Inghilterra“. Ironia o realtà? Una cosa è certa, la Juve è svantaggiata per Haaland.

🆕 CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS DI CALCIOMERCATO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Facebook

I NOSTRI CLIENTI

BETCAFE24