Connect with us

Milan

Da Castillejo a Brahim Diaz, passando per il riscatto di Tomori: 5 calciatori in bilico al Milan

Pubblicato

|

Il rush finale della stagione sarà fondamentale per i piani societari del Milan. L’ingresso in Champions League consentirebbe al club di programmare la prossima stagione con un budget di alto livello, altrimenti qualche sacrificio andrà fatto. A tenere banco è comunque il caso Donnarumma, con il quale ancora non è stato trovato l’accordo per il rinnovo e per il quale le voci di un’offerta della Juventus si fanno sempre più insistenti.

Antonio Donnarumma alla Juve (50%)

Non solo Gigio, ai bianconeri potrebbe finire anche l’altro Donnarumma: Antonio. Il fratello classe ’90 del portiere della Nazionale è anch’esso in scadenza di contratto con i rossoneri. La Juventus ci starebbe pensando per farlo militare dalla prossima stagione nella formazione Under 23. Chiaro che il doppio colpo dei fratelli Donnarumma sarebbe strettamente collegato.

Castillejo torna in Spagna (70%)

Oltre al portiere anche altri calciatori sono in bilico. Tra questi c’è Samu Castillejo, molto apprezzato in in Spagna. Su di lui, si parla di un interessamento del Siviglia e dell’Espanyol. D’altro canto la società rossonera, si vorrebbe tutelare andando a sostituirlo con un degno erede.

Brahim Diaz e la voglia Real (80%)

Altro calciatore che potrebbe dire addio al termine del campionato è Brahim Diaz. Nonostante la buona stagione disputata, il futuro del giovane spagnolo è incerto. Nei giorni scorsi è emerso che il ragazzo possa tornare al Real Madrid per effettuare il ritiro estivo e decidere poi se rimanere o meno. Al di là di come si piazzerà il Milan in campionato, il calciatore vorrebbe provare a giocarsi le sue carte in maglia Blancos in vista del prossimo anno.

Calabria rinnova (90%)

Una stagione da incorniciare per Davide Calabria. La crescita del terzino rossonero quest’anno è stata evidente, e la sua buona stagione può culminare con la convocazione agli europei. A inizio campionato sembrava lontanissimo dal Milan, invece adesso la società sembra intenzionata per il rinnovo di contratto. Maldini vuole, vista anche la scadenza del contratto nel 2022, premiare il terzino italiano e allungare il suo contratto.

In bilico il riscatto di Tomori (50%)

Uno dei dubbi più grossi riguarda il riscatto di Fikayo Tomori. Il difensore si è dimostrato estremamente affidabile, a parte qualche sbavatura nelle ultime uscite, ma a frenare il Milan verso il suo riscatto è la cifra che chiede il Chelsea: 28 milioni di euro. I Blues al momento non sembrano intenzionato a trattare uno sconto e lo stesso Milan ritiene la cifra troppo alta, motivo per cui la dirigenza sta affrontando le giuste riflessioni sul da farsi. La qualificazione in Champions League potrebbe sbloccare le risorse necessarie per il riscatto, ma intanto Maldini segue con vivo interesse anche le prestazioni di Loic Badé del Lille, per il quale potrebbero aprirsi le piste di una trattativa a cifre più contenute (si parla di una valutazione di circa 12 milioni di euro, ndr) rispetto a quelle che servirebbero per Tomori.

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Facebook

I NOSTRI CLIENTI

BETCAFE24