Connect with us

Osservatorio

Raiola avvistato a Torino: scatta il toto acquisti della Juventus

Pubblicato

|

Raiola: "Il Milan ? Lo compro io"

Mino Raiola avvistato a Torino e subito partono sogni in grande nella mente dei tifosi della Juventus. Perché il procuratore italiano è stato l’artefice dell’arrivo di due fenomeni come Paul Pogba e Matthijs De Ligt sotto la Mole: i suoi assistiti sono tanti e le voci si sono già rincorse. Quali potrebbero, dunque, essere le trattative che porterebbero gli assistiti di Mino in bianconero?

Gianluigi Donnarumma (50%)

In scadenza il 30 giugno e un rinnovo che non arriva con il Milan. La Juventus fiuta il colpo stellare a parametro zero: un calciatore di 22 anni che gioca con l’esperienza di un veterano. I bianconeri tornerebbero ad avere il portiere titolare della Nazionale italiana, dopo l’epopea di Gigi Buffon, che probabilmente andrà via a fine anno. I rossoneri, per ora, si sentono sicuri di trattenere il ragazzo a San Siro, magari con la fascia da capitano, ma al 15 aprile non si sa ancora niente. E a Torino sperano

Scambio Bernardeschi-Romagnoli (45%)

Se n’è parlato nei giorni scorsi: voce subito smentita, ma potrebbe essere un’ipotesi agevole per entrambe le squadre. Entrambi gestiti da Raiola, tutti e due i calciatori sono in scadenza 2022: a giugno o rinnovano o vanno via. L’attaccante della Juventus ha già le valigie pronte: lo stipendio è importante (4 milioni di euro annui) e Paratici non ha nessuna intenzione di rinnovargli l’accordo. Più intricato il fronte Romagnoli: il Milan non vorrebbe perderlo a prezzo di saldo, ma le richieste dell’attuale capitano rossonero sarebbero troppo alte. Ed ecco che potrebbe nascere l’idea.

Cessione Luca Pellegrini (35%)

In questo momento, il terzino è in prestito al Genoa. Dopo lo scambio con Spinazzola e due anni di prestito, la Juventus deve decidere il futuro del ragazzo. Potrebbe tornare, magari in un restyling della fascia sinistra che prevederebbe la cessione di Alex Sandro e l’acquisto di Emerson Palmieri, ma lo farebbe da riserva. Ecco perché la Juventus potrebbe realizzare un’ottima plusvalenza con l’assistito di Raiola, che darebbe respiro a un bilancio non proprio in salute.

Moise Kean (30%)

Sarebbe un mea culpa importante da parte della dirigenza bianconera: venduto nell’estate di due anni fa all’Everton per 30 milioni di euro, il calciatore italiano si è messo in mostra al PSG, dove sta disputando una buona stagione e si è rivelato una freccia importante all’arco di Pochettino, che annovera tra i suoi gente come Neymar e Mbappè. A fine stagione potrebbe tornare all’Everton, ma i Toffies non lo svenderanno: il prezzo è fissato a circa 50 milioni di euro. Troppi, probabilmente, per Madama, che però potrebbe studiare una formula alla Moata.

Erling Haaland (15%)

È il nome che fa sognare di più i tifosi bianconeri, ma il meno papabile. Il Borussia Dortmund non vuole venderlo, le concorrenti sono tante e, soprattutto, il ragazzo chiede una cifra spaventosa, circa 30 milioni di euro netti all’anno per trasferirsi. Certo, stiamo parlando di una futura stella del calcio mondiale, un potenziale fenomeno, un calciatore che vince da solo le partite. La Juve, però, in questo momento sembra non potersi permettere determinati investimenti.

 

Acquisti Raiola Juv

 

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Facebook

I NOSTRI CLIENTI

BETCAFE24