Connect with us

Inter

Da un grande ritorno al colpo in casa Barça. L’Inter guarda al 2022

Pubblicato

|

Lingard, di proprietà dello United, tra gli obiettivi dell'Inter

L’Inter ha messo un giocatore dello United nel mirino. Il club continua a cercare rinforzi in vista della prossima stagione e Marotta gioca su più tavoli per non farsi trovare impreparato. Il Dg nerazzurro segue anche alcuni possibili affari dall’estero. Diamo un’occhiata alle trattative nerazzurre.

Almada all’Inter: 60%

L’Inter è fortemente interessata a Thiago Almada, trequartista del Velez Sarsfield. La società nerazzurra segue da tempo il talento argentino che è finito nel mirino anche di United e Everton. Un anno fa, Marotta aveva bloccato il diciannovenne, ma i problemi economici di Suning raffreddarono l’affare. Ora i nerazzurri ci riprovano. Manca il via libera di Zhang per dare l’assalto finale alla stellina argentina.

Gomez all’Inter: 50%

Il Papu Gomez è tornato nel mirino dell’Inter. A riaccendere l’interesse  è il possibile addio di Sanchez, ai ferri corti con Conte. Per strappare il giocatore al Siviglia servono circa 8 milioni, cifra che Marotta sarebbe disposto a investire. Sul giocatore c’è anche il Milan, deciso a immettere qualità in rosa. Si profila un derby interessante.

Lingard all’Inter: 40%

Jesse Lingard è entrato nel mirino dell’Inter. L’inglese è un altro scarto dello United. Attualmente è in prestito al West Ham dove sta facendo molto bene. Gli Hammers vorrebbero trattenerlo, ma non è detto vi riescano. Ecco perchè Marotta ha fatto un sondaggio per portarlo a Milano. I rapporti con lo United sono ottimi e Marotta vorrebbe regalare a Conte un giocatore duttile e di fantasia. Occorre, però, trovare la formula giusta.

Yerri Mina all’Inter: 40%

Non solo il Napoli. Anche l’Inter è interessato a Jerry Mina. Il colombiano, in uscita dall’Everton, sarebbe il rinforzo ideale per Conte indifesa. Il suo cartellino costa tra i 20 e i 25 milioni, cifra che Marotta racimolerebbe con alcune cessioni di giocatori ormai in esubero. Come detto, però, la concorrenza c’è e non sarà facile per i nerazzurri spuntarla.

Busquets all’Inter: 20%

Koeman è deciso a scaricare una delle bandiere del Barcellona. Parliamo di Busquets. Il centrocampista classe 1988 non rientra nei piani dell’olandese e sembra destinato a partire. Marotta guarda con interesse a questa vicenda perchè lo spagnolo sarebbe ideale nel centrocampo di Conte. Il vero nodo è l’ingaggio, dato che guadagna 9 milioni l’anno fino al 2023, ma i nerazzurri potrebbero proporre allo spagnolo di spalmare l’ingaggio su un contratto più lungo.

Inter, cinque obiettivi dall'estero

Davide Luciani

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Facebook

I NOSTRI CLIENTI

BETCAFE24