Connect with us

Podcast

Notizia ufficiale: De Rossi torna in Nazionale! Van Basten shock: “Il Napoli ha rubato!” | TG Sport

Pubblicato

|

de rossi nazionale

Daniele De Rossi torna in Nazionale! No, non si tratta di un ritorno in stile Ibrahimovic con la Svezia, bensì l’ex centrocampista si veste nuovamente d’azzurro per entrare a far parte dei collaboratori tecnici del CT Roberto Mancini.

🇮🇹 De Rossi torna in Nazionale, sarà il nuovo collaboratore del CT Mancini

De Rossi si affiancherà dunque a Chicco Evani, Attilio Lombardo, Giulio Nuciari e Fausto Salsano, per iniziare una nuova avventura, questa volta in panchina, dopo una lunga e vincente carriera da calciatore. Questa mattina ha firmato il contratto che lo lega alla Nazionale fino al termine dell’Europeo: già da domenica tornerà a varcare il cancello di Coverciano, sede del ritiro dell’Italia in vista degli incontri con Irlanda del Nord, Bulgaria e Lituania.

Al #City si schierano contro #Aguero.
Theo, post evitabile.

Pubblicato da SportCafe24 su Mercoledì 17 marzo 2021

🔴 Van Basten accusa il Napoli dopo 31 anni: “Hanno rubato lo scudetto del 1990!”

Giornata di forti accuse in casa Napoli. A distanza di 31 anni a scagliarsi contro il club partenopeo è l’ex calciatore del Milan, Marco Van Basten. Il motivo? L’assegnazione dello scudetto nel 1990. “Fecero di tutto per darlo al Napoli – ha raccontato al quotidiano spagnolo AS l’ex centravanti –. Le nuove regole permettevano di partecipare alla Coppa dei Campioni sia ai vincitori dell’anno prima, sia ai vincitori del campionato. Noi avevamo vinto la Coppa dei Campioni e fecero di tutto per non farci vincere il campionato e mandare due squadre italiane nella massima competizione europea.

Lo scudetto del 1990? Furono incredibili gli scandali arbitrali contro Milan, Inter e Verona, mentre c’erano costanti favori per il Napoli. La partita che gli è stata regalata a Bergamo contro l’Atalanta per l’episodio della monetina di Alemao, quando perdevano 2-0, fu qualcosa di tremendo“.

Il riferimento di Van Basten è alla partita Atalanta-Napoli dell’8 aprile 1990: la partita era sullo 0-0 a un quarto d’ora dal termine (e non 2-0 per l’Atalanta come dice Van Basten) quando dalle gradinate fu lanciata una monetina che colpì Alemao, soccorso e poi portato in ospedale, facendo scattare il 2-0 a tavolino per i partenopei. “Il Napoli ha vinto quello scudetto negli uffici“, conclude polemico Van Basten.

🆕 SCOPRI ANCHE: Inter, chi sarà il futuro top a centrocampo?

🔵 Llorente polemico: “A Napoli non mi volevano, hanno fatto due cose contro di me!”

A scagliarsi contro il club campano è anche Fernando Llorente, passato durante la finestra di trasferimenti di gennaio all’Udinese. “Da quando è andato via Ancelotti non ho più avuto spazio – ha dichiarato l’attaccante all’emittente spagnola EFE -. Nonostante le difficoltà che stava incontrando il club, mi hanno ceduto lo stesso. Quando è arrivato Gattuso gli hanno preso i suoi giocatori: Victor Osimhen e Andrea Petagna. Probabilmente doveva dare loro la precedenza in campo. Poi, in questa stagione, la società mi ha tolto il numero di maglia, mi ha fatto allenare a parte con Milik e Ounas“. Parole forti che fanno intuire il senso di disprezzo da parte dello spagnolo per l’esperienza vissuta in azzurro.

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Facebook

I NOSTRI CLIENTI

BETCAFE24