Connect with us

BetCafe24

Zidane, che spavento per la Juve! Quale futuro per Dybala e Paratici?

Pubblicato

|

calciomercato serie a dybala

Nella conferenza stampa della vigilia di Champions League, Zinedine Zidane ha spaventato la Juventus. Negli ultimi giorni, i rumors di mercato che volevano il numero 7 bianconero di ritorno a Madrid sono stati incessanti; all’indomani della strepitosa tripletta a Cagliari, è stato proprio l’allenatore del Real Madrid a far paura a tutto l’ambiente bianconero. “Il ritorno di CR7? Può darsi, può essere”  ha detto l’allenatore blancos. Una probabilità bassa, però, visto che nel progetto di ringiovanimento della società madrilena avrebbe poco spazio un calciatore che andrà verso le 37 primavere. I rumors, però, sono incessanti: questa potrebbe essere l’ultima stagione di CR7 in bianconero e la Juventus si sta già guardando intorno.

Quando torna Dybala?

Sono due mesi esatti da quando Paulo Dybala è lontano dalla scena. Il 13 gennaio, contro il Sassuolo, il problema al legamento collaterale mediale che lo sta torchiando. Da allora, neanche più un minuto. La Juventus ha assolutamente bisogno dell’argentino, anche se la stagione sembra essere irrimediabilmente compromessa, dopo l’uscita agli ottavi di finale di Champions League contro il Porto. Il campionato, però, è ancora lì: Morata e Ronaldo hanno bisogno di rifiatare e Pirlo ha necessità del miglior Dybala. Lui scalpita per giocare, ma quando tornerà? Probabilmente, dopo la sosta: la Juve è pronta a un finale di stagione scoppiettante con la sua Joya. Con vista verso il rinnovo del contratto…o verso la cessione.

Paratici ai saluti?

Il futuro di Fabio Paratici è in bilico. Il direttore sportivo della Juventus, accusato da una parte dell’ambiente bianconero di essere responsabile dei cattivi risultati della stagione in corso, ha il contratto in scadenza a giugno. Da Torino le voci sono contrastanti: c’è chi dice che il presidente vorrebbe confermare l’attuale asset societario e chi, invece, sostiene che è pronto a ripartire da zero. Difficile ancora sapere quale sarà il futuro dell’ex braccio destro di Marotta, ancor più indecifrabile sapere chi sarebbe il suo sostituto. A oggi, però, l’unica cosa che sappiamo è che il 30 giugno scadrà il suo contratto e che, a 3 mesi dalla scadenza, non c’è ancora stato il rinnovo.

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Facebook

I NOSTRI CLIENTI

BETCAFE24