Connect with us

Prima Pagina

Atalanta, il caso Gomez è costato uno Scudetto! L’Inter avversaria dell’Inter, Napoli fragile e lontano

Pubblicato

|

Il verdetto arriverà solo stasera a Parma, ma se 2+2 fa quattro l’Inter può mettere un’ipoteca non di poco conto sul campionato. L’unico avversario dei nerazzurri è quell’alter ego sprecone che troppo spesso si ripresenta quando c’è da diventare grandi. Però i risultati di ieri affermano che quella che finora è stata la principale rivale si è spenta.

Il Milan si sta affievolendo lentamente, come da pronostico. Non è una colpa quella dei rossoneri: finora avevano spinto al massimo sull’acceleratore, superando gli intoppi di infortuni e covid. Il campionato resterà brillante, ma si sapeva che a lungo andare le risorse non sarebbero bastate. Per organico, principalmente. Resta un’ottima identità finora costruita: la qualificazione Champions è alla portata ma va difesa con le unghie e con i denti.

Chi può essere dunque l’antagonista dell’Inter? La Juventus è la più vicina, per classifica, per organico ed esperienza. Il suo nome non va mai cancellato perché significherebbe abbassare la guardia.

Va detto che, però, serve una solidità e una continuità che i bianconeri non hanno saputo quasi mai mostrare finora per l’incredibile rimonta. Sta emergendo allora con prepotenza quella che è la seconda forza reale del campionato: l’Atalanta. Quattro vittorie di fila, una superiorità mostrata contro mezzo campionato. Per identità, forse la squadra più forte, sicuramente quella più intensa, anche più rodata. Sarà la stagione dei rimpianti, perché la sensazione è che i giorni precedenti e successivi al caso Gomez siano costati a Gasperini e i suoi troppi punti. Avrebbero potuto lottare seriamente per la prima piazza.

La bagarre Champions intanto si infittisce: la vede in lontananza il Napoli che sciupa clamorosamente a Sassuolo. Il 3-3 subito al 95′ sancisce le fragilità di una squadra non abbastanza solida per arrivare sopra Roma, Juventus, Lazio e varie. Ė già ora che De Laurentiis pensi alla stagione che verrà. A partire dall’allenatore: Gennaro Gattuso a Napoli ha ormai la sua data di scadenza.

SPORTCAFE24.COM

Facebook

I NOSTRI CLIENTI

BETCAFE24