Connect with us

Osservatorio

Giovani e opportunità: prende forma il Milan del futuro

Pubblicato

|

Il Milan pensa ad u terzino mancino

Una lotta scudetto ancora tutta da vivere, l’Europa League da giocarsi fino in fondo: la stagione del Milan è entrata nel vivo, ma la dirigenza rossonera è impegnata a pensare anche al Milan del futuro. Oltre ai rinnovi di contratto, la priorità è quella di alzare la rosa della squadra attraverso la linea verde e qualche colpo a parametro zero: vediamo i possibili colpi della prossima stagione rossonera.

Fikayo Tomori (35%)

Il centrale inglese sta conquistando tutti e, contro la Roma, Pioli ha messo in panchina il vice capitano Romagnoli per far giocare il ragazzo in prestito dal Chelsea. Il talento è di quelli importanti, ma il prezzo è semi proibitivo: i Blues non vogliono privarsi del calciatore e hanno fissato un diritto di riscatto a 30 milioni di euro. Il ragazzo si trova bene a Milanello e si potrebbe pensare, a giugno, a una trattativa.

Donyell Malen (30%)

Ibrahimovic e Mandzukic sono nomi di grande esperienza e spessore internazionale, ma, qualora il Milan dovesse tornare in Champions, servirà un attaccante giovane, capace di garantire una continuità sia fisica che di rendimento. Donyell Malen è uno degli astri nascenti del calcio olandese: ha 21 anni e gioca nel PSV Eindhoven. Classe ’99, i suoi numeri sono importanti: 22 gol e 8 assist in tutte le competizioni, pronto al grande salto. Il procuratore, inoltre, è Mino Raiola: uno che di talenti se ne intende.

Myron Boadu (30%)

Altro 2001 olandese, altro assistito di Mino Raiola. Myron Boadu è un classe 2001, pertanto si delinea benissimo nella linea verde proposta da Elliot per la rinascita del Milan. Come Malen è un attaccante centrale che, a quasi 20 anni, ha già segnato 31 gol nel campionato olandese (in 78 presenze). Il ragazzo si potrebbe fare, insomma. Il problema è che la valutazione è abbastanza alta e la concorrenza è molta: per comprarlo ci sarà bisogno di fare una battaglia a suon di milioni.

Aissa Mandi (25%)

Maldini e Massara sono attenti anche al mondo dei parametri zero. In quest’ottica, potrebbe inserirsi il profilo del difensore centrale Aissa Mandi (assieme, ad esempio, a Florian Thauvin). L’algerino con passaporto francese è un difensore centrale del Betis Siviglia, non ha ancora rinnovato con gli andalusi e su di lui c’è anche il Liverpool. Il Milan ha bisogno di un altro centrale e, qualora non andasse in porto la trattativa per Tomori, i rossoneri potrebbero inserirsi nell’affare e cercare di portare il ragazzo a Milanello.

Tammy Abraham (15%)

I rapporti tra Chelsea e Milan, vedasi l’affare Tomori, sono molto buoni. Il ragazzo inglese aveva stupito al primo anno di Frank Lampard, ma ora, con la leggenda Blues esonerata e un rapporto mai decollato con Tuchel, potrebbe lasciare il Chelsea. Difficile, però, che Abramovich lasci andare un suo gioiellino in via definitiva a meno che non arrivi una super offerta: potrebbe riproporsi un prestito secco, come successo per Tomori, per poi intavolare più in là una trattativa.

 

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Facebook

I NOSTRI CLIENTI

BETCAFE24