Connect with us

Prima Pagina

Fuga di talenti dalla Serie A? Sirene estere per Luiz Felipe, Locatelli e Milenkovic

Pubblicato

|

Milenkovic lascerà la Fiorentina?

Il calciomercato non dorme, riposa. Ė come un vulcano pronto a risvegliarsi da un momento all’altro. Si nasconde, l’informazione di mercato, dietro rumours, voci, depistaggi. Intanto i club trattano, iniziano a pensare alla stagione che verrà. I discorsi ben avviati o addirittura conclusi, ma i pourparler, i sondaggi, gli interessi, possono svelare le strategie delle big. Negli ultimi giorni, complice il flop italiano in Champions (3 sconfitte su 3), s’è aperto il dibattito su quanto valga effettivamente il campionato nostrano. Un’ulteriore conferma su quanto il movimento sia impoverito arriva proprio dal calciomercato: le big di Inghilterra e Spagna vengono a razziare le nostre squadre in cerca dei nostri talenti.

Non è un discorso campanilistico, anzi: ben venga che i ragazzi formatisi in Italia vadano a cercare sorti dove c’è più opportunità di successo e crescita. Per quanto riguarda il movimento italiano, beh, servirà una riforma. Dicevamo degli occhi delle big su chi si è messo in luce in Serie A. Dalla Spagna arrivano le voci più insistenti: Manuel Locatelli, centrocampista del Sassuolo, prossimo perno della nazionale di Mancini, è conteso tra Juventus e Real Madrid.

I blancos si sono interessati al ragazzo che sta effettivamente sorprendendo in questa stagione. Il Barcellona cerca invece un centrale forte e futuribile per la prossima stagione e avrebbe messo gli occhi su due elementi del campionato italiano: Alessandro Bastoni (Inter) e Luiz Felipe (Lazio).

Proprio restando in tema difensori, il nome di Nikola Milenkovic preoccupa la Fiorentina. Il suo contratto scade nel 2022 e i viola si starebbero rassegnando all’idea di perderlo nella prossima sessione di mercato, per monetizzare. Le sirene suonano insistenti dalla Premier League, suo sogno. C’è il Manchester United, ma c’è anche il West Ham. Fuga di talenti, fuga di campioncini. Di contro, ne arrivano altri: l’Italia, almeno su questo, è un ottimo trampolino di lancio. Chiedere a Bart Baving, agente di Teun Koopmeiners. Il classe ’98 con la personalità di un veterano, capitano dell’AZ Alkmaar, potrebbe seriamente sbarcare in Italia. L’agente – a Minutidirecupero – ha confermato interessi di Napoli, Inter e Roma.

SPORTCAFE24.COM

Facebook

I NOSTRI CLIENTI

BETCAFE24