Connect with us

Podcast

Ibrahimovic-Lukaku, spunta una frase shock! A rischio la presenza a Sanremo | TG Sport

Pubblicato

|

ibrahimovic lukaku

Il derby tra Inter e Milan di Coppa Italia sarà ricordato a lungo, non solo per le gesta tecniche dei calciatori in campo, ma soprattutto per gli strascichi e le polemiche che ne sono susseguiti. Prima dell’intervallo uno scontro di gioco tra Romelu Lukaku e Romagnoli ha acceso la scintilla, che ha portato ad un duro faccia a faccia tra l’attaccante dell’Inter e Zlatan Ibrahimovic, intervenuto in difesa del compagno milanista.

💥 Scontro Ibrahmovic-Lukaku: cosa si sono detti davvero

Prima testa a testa tra i due, poi una serie di offese che – molto probabilmente – sono andate ben oltre il consentito. Lukaku è stato provocato da Ibra, che ha detto al belga: “Go to your voodoo shit, you little donkey” (in italiano “Torna alle tue cagate voodoo, piccolo asino“).

La lite tra l’attaccante belga e quello svedese è proseguita anche dopo la fine del primo tempo, con i giocatori dell’Inter che a fatica hanno trattenuto Lukaku deciso ad entrare ancora in contatto con Ibra. Possibile che il rossonero abbia detto anche qualcosa riguardante la madre di Lukaku, facendo scatenare l’ira del belga: “Vuole parlare della madre? Vuole parlare della madre? Figlio di putt…“. Dopodiché ha continuato offendendo anche la moglie di Ibra. Infine, secondo alcune ricostruzioni, rientrando nel tunnel che porta negli spogliatoi, Lukaku avrebbe pronunciato la frase shockTi sparo in testa!“.

La procura federale ha comunque raccolto tutte le immagini per capire se esistono i margini per infliggere qualche squalifica. Di certo un’immagine non proprio edificante per il calcio italiano.

#Milan, ripiego in difesa.
Per il post #Gattuso spuntano due ex conoscenze.

Pubblicato da SportCafe24 su Mercoledì 27 gennaio 2021

🎤 Caos Ibra, dal web chiesta l’esclusione da Sanremo

Le sanzioni, almeno per Ibrahimovic, potrebbero comunque non limitarsi al mondo sportivo. Ai primi di marzo, infatti, Ibra lascerà Milanello per essere ospite del Festival di Sanremo: lo svedese dovrebbe partecipare a quasi tutte le serate. Il pubblico del Festival è esigente e molti dei fan dell’evento hanno già chiesto, tramite i social l’esclusione del fenomeno svedese a causa degli insulti rivolti a Romelu Lukaku, ritenuti di stampo razzista. La situazione ancora non è chiara e si aspetterà di capire quali siano le posizioni del dg della Rai, Salini, e di Amadeus, conduttore del Festival di Sanremo.

 SCOPRI ANCHE: Mercato last minute: la Juventus prepara il colpo in avanti

🔴 Un attaccante per il Genoa: interesse per Niang

Intanto è particolarmente attivo il Genoa. Scamacca potrebbe andare alla Juventus e dunque i rossoblu hanno iniziato a scandagliare il mercato degli attaccanti. Tre i nomi sulla lista del presidente Preziosi: Lammers dell’Atalanta, al quale è stato chiesto il prestito. Altro nome è quello di Patrick Cutrone, sul quale però c’è una concorrenza spietata: Parma e Udinese sono infatti molto avanti per assicurarselo.

Ecco perché c’è un nome nuovo che orbita nell’ambiente genoano: l’ex milanista Mbaye Niang, da tre stagioni tornato in Francia dove veste la maglia del Rennes. Per Niang potrebbe essere un ritorno, visto che aveva già giocato nel Genoa nel 2015.

SPORTCAFE24.COM

Facebook

I NOSTRI CLIENTI

BETCAFE24