Connect with us

BetCafe24

Milan, mercato caldissimo: tutte le trattative di Maldini e Massara

Pubblicato

|

Primo posto in classifica e in piena corsa sia in Coppa Italia che in Europa League: i ragazzi terribili del Milan di Pioli non si pongono limiti e proveranno a vincere tutte le partite che si giocheranno da qui alla fine della stagione. Manca, però, qualcosa in rosa: Maldini e Massara sono al lavoro sia per quanto riguarda le entrate che le uscite. Vediamo quali sono i nomi più caldi.

Cessione Conti (99%)

Uno dei calciatori meno utilizzati da Stefano Pioli troverà collocazione. Andrea Conti è stato definitivamente scavalcato nelle gerarchie da Davide Calabria e, con l’ascesa di Diogo Dalot, non è neanche la prima alternativa. Per questo motivo, i rossoneri hanno deciso di cederlo in prestito (anche se il calciatore spinge per la cessione a titolo definitivo), magari per fargli ritrovare quel feeling col campo che, causa problemi di infortuni, non ha mai trovato a Milanello. Andrà alla Fiorentina.

Soualiho Meitè (90%)

Dopo Milan-Torino di Coppa Italia, anche Marco Giampaolo l’ha confermato: Soualiho Meitè è in uscita. Il Milan è su di lui, per andare a riempire quel vuoto a centrocampo nel posto da mediano. Senza Bennacer, infatti, non c’è nessuno in grado di occupare quella posizione, che non rispecchia proprio le caratteristiche di Sandro Tonali. Si lavora su un prestiito con diritto (oppure obbligo) di riscatto: le parti sono a lavoro.

Rinnovo Chalanoglu (70%)

La trattativa è serrata ma sembra che le parti possano raggiungere un accordo a breve. Chalanoglu vuole rimanere al Milan ed è quasi impossibile che lascerà Milano a parametro zero la prossima stagione. La richiesta iniziale di 7 milioni di euro netti potrebbe essere scesa ed è probabile che l’accordo definitivo arriverà sulla base di 4/4.5 milioni di euro di parte fissa più bonus facili da raggiungere.

Fikayo Tomori (60%)

L’infortunio di Simakan ha stravolto i piani della dirigenza rossonera per il difensore centrale: Pioli ha bisogno di una pedina in quel ruolo, ma il calciatore dello Strasburgo sarà fuori per due mesi e i piani si sono complicati. Al suo posto, sul taccuino di Maldini e Massara, c’è Fikayo Tomori, di proprietà del Chelsea, fuori dal progetto tecnico di Frank Lampard. In questo caso la formula sarebbe molto più semplice: prestito secco, fino all’estate. I rossoneri stanno, comunque, temporeggiando per vedere se è il caso di prendere comunque Simakan e lasciarlo guarire senza problemi.

Calciomercato Milan 14 Gennaio

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Facebook

I NOSTRI CLIENTI

BETCAFE24