Connect with us

TransferMarket

La guerra infinita tra Ibrahimovic e Messi. Il ruolo di CR7 alla Juve e la trattativa top secret

Pubblicato

|

Zlatan Ibrahimovic può essere considerato a pieno titolo come il personaggio calcistico dell’anno. Arrivato in sordina a Milano, il fenomeno svedese è riuscito a trasformare una squadra mediocre in una corazzata vincente. I numeri del Milan nell’anno solare sono stati stratosferici, soprattutto se comparati con il valore economico della rosa.

L’impatto di Zlatan sul progetto Milan è stato devastante, un impatto di natura psicologica che ha permesso agli incompiuti talenti della rosa rossonera di effettuare quel salto di qualità necessario per issarsi in vetta alla Serie A. L’esplosione di Theo HernandezJens Petter Hauge, Alexi Saelemaekers e Pierre Kalulu, è la prova palese di quanto sia stato determinante l’effetto Ibra nella crescita calcistica e professionale dei giovani talenti rossoneri.

🔴⚫ Riqui Puig, mi manda Ibrahimovic

Uno dei prossimi colpi del Milan, potrebbe essere Riqui Puig del Barcellona, talento canterano in rotta di collisione con il club catalano. Puig è il nemico dichiarato di Lionel Messi nel vestuario blaugrana, come Ibra ai tempi della sua esperienza nella Liga. Il talento catalano dovrebbe passare al club rossonero in prestito oppure a titolo definitivo.

Allo stesso modo di Ibra, Puig non ha mai legato con la Pulga, giocatore legato alla vecchia guardia e poco propenso ad attendere l’esplosione dei giovani. Alla sua età Messi si è dimostrato restio ad accettare nuove sfide circondato da giovani talenti, proprio per questo motivo ha innescato una guerra con Bartomeu e la società blaugrana per stimolare l’acquisto di campioni già affermati. L’addio di Suárez è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso, Messi è rimasto praticamente isolato nello spogliatoio, un fattore che non gli permette di sopperire alle sue carenze di personalità, carenze che venivo soppiantate dai suoi ‘amici’ del vestuario, amici che hanno appeso gli scarpini al chiodo o che hanno raggiunto altre squadre.

Discorso completamente differente quello che vede come protagonista Cristiano Ronaldo. In meno di due anni, CR7 è divenuto l’anima e il punto di riferimento della Juventus, sia livello di spogliatoio, sia a livello dirigenziale. Non è un segreto che Ronaldo sia uno dei confidenti di Fabio Paratici per le strategie di mercato e di come il destino di molti calciatori dipenda dal suo parere. Ronaldo, allo stesso modo di Messi vuole sempre vincere, ma a differenza dell’argentino è molto paziente con i giovani della rosa, ai quali offre consigli per migliorare costantemente il proprio livello.

⚪⚫ Aguero come CR7. Ultima esperienza in bianconero?

Ronaldo sta avendo un ruolo chiave anche in una trattativa che la Juventus sta portando in modalità top secret con l’entourage del Kun Aguero. L’argentino, in scadenza di contratto con il Manchester City nel 2021, dovrebbe abbandonare la Premier nei prossimi mesi, e tra le destinazioni più gradite rientra la Serie A e la Juventus. L’esperienza positiva di CR7 alla Juve potrebbe essere il detonante per convincere Aguero a chiudere la sua carriera con una grande esperienza in bianconero.


Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Facebook

I NOSTRI CLIENTI

BETCAFE24