Connect with us

BetCafe24

Che vento sta soffiando sulla nostra Serie A?

Pubblicato

|

Forse è ancora presto per capire che vento sta soffiando sulla nostra Serie A. Ma qualcosa è chiaro sin da ora: il Milan è la vera sorpresa di questo avvio, l’Inter appare come una corazzata ancora da calibrare e la Juventus deve ancora trovare una sua più autentica fisionomia. Sono loro però, con ogni probabilità, le pretendenti al titolo finale. Proviamo ad analizzarle.

I sogni di Inter e Milan

Il Milan ci deve credere“, parola di Andrij Shevshenko, che ha parlato in esclusiva alla Gazzetta dello Sport raccontando quali sono le sue sensazioni su questo avvio di campionato della squadra rossonera. “Con un Ibra così tutto è più facile, è un trascinatore, ha trovato l’ambiente giusto per la sua maturità. In questa maniera si può andare veramente lontano“. La squadra di Pioli sembra infatti conoscersi alla perfezione, ha personalità importanti, buoni ricambi e senza ansie e aspettative può veramente ritagliarsi un ruolo, insperato, da protagonista.

Dall’altra sponda del naviglio, quella nerazzurra, lottare per lo scudetto più che un’opportunità è un vero e proprio imperativo. Il pareggio col Parma, sebbene in rimonta, ha messo in luce però alcune zone d’ombra. L’Inter e Antonio Conte devono lavorare per bene, l’occasione, visto il ritardo della Juventus, non è veramente da lasciarsi scappare.

L’apprendistato di Pirlo

Sì, perché l’armata invincibile dei bianconeri quest’anno sembra più che mai vulnerabile. Complice l’arrivo di Andrea Pirlo, campione del mondo dalle belle speranze ma pur sempre alla prima esperienza in panchina, la squadra juventina è sembrata in difficoltà in questo avvio di stagione. 12 punti non sono pochi, ma tre sono arrivati grazie alla vittoria a tavolino contro il Napoli e i pareggi contro Roma, Crotone e Verona fanno suonare la campanella d’allarme. Serve tempo, questo è fisiologico e normale. Ma il campionato non aspetta. E neanche la Champions League.

SPORTCAFE24.COM

Facebook

BETCAFE24