Connect with us

Juventus

Juventus, il ruolo di Chiesa è già definito. Cosa aspettarsi in questi mesi?

Pubblicato

|

La Juventus ha piazzato il colpo Federico Chiesa: il classe ’97, impegnato con la Nazionale di Roberto Mancini, al ritorno della sosta sarà un nuovo calciatore bianconero. La dirigenza campione d’Italia ha inseguito Chiesa per due estati, arrivando a strappare un accordo con Commisso solo l’ultimo giorno di mercato: 2 milioni per il prestito del primo anno + 8 per il secondo e 40 di diritto di riscatto al terzo anno, trasformato in obbligo sotto alcune condizioni. Contestualmente, i bianconeri hanno ceduto con la formula del prestito gratuito Douglas Costa al Bayern Monaco, con i bavaresi che pagheranno completamente l’ingaggio del brasiliano.

Dove giocherà Chiesa?

Andrea Pirlo ha portato un sistema di gioco diverso alla Juventus: difesa a 3 con il terzino bloccato e centrocampo a 4 con due esterni che spingono molto. A destra, fino ad ora, hanno giocato Juan Cuadrado e Dejan Kulusevski, ma è probabile che lo svedese venga impiegato in avanti e sulla fascia si alternino il colombiano e l’oramai ex ala della Fiorentina. Una posizione congeniale a Chiesa, che a tutta fascia potrebbe esprimere al meglio il suo potenziale: il figlio di Enrico è un calciatore di gamba ma anche di sacrificio, e potrebbe dare quello sprint a una squadra che molte volte pecca di intensità e di uno contro uno.

PODCAST JUVE: Metodo all’italiana, così il campionato non arriva alla decima giornata

Le prossime mosse

Con il mercato che si chiuderà tra qualche ora, probabilmente con Chiesa terminano le trattative “estive” della Juventus. Ma i bianconeri saranno attivissimi nei prossimi mesi: in primo luogo, andrà via Sami Khedira, con cui non si è trovato accordo per la rescissione del contratto. Con tutta probabilità, succederà ciò che è successo con Mario Mandzukic lo scorso anno, vale a dire tribuna fino a gennaio e poi cessione a titolo gratuito.

I dirigenti bianconeri, però, lavoreranno anche sul fronte esterno sinistro: in questo momento i deputati alla fascia sono Alex Sandro e Bernardeschi, che rientreranno dopo la sosta; qualora dovesse esserci una carenza, ci si potrebbe fiondare su uno degli esuberi del Chelsea: Emerson Palmieri (favorito) o Marcos Alonso. Nelle ultime ore, si è tentato di effettuare il colpo, ma non è stato trovato l’accordo in extremis. D’altronde, il mercato di gennaio è praticamente dietro l’angolo, tra poco più di 3 mesi: il calciomercato non finisce veramente mai.

Punto Juve 5 ottobre

SPORTCAFE24.COM

Facebook

BETCAFE24