Connect with us

BetCafe24

Vecino verso il Napoli e Skriniar in Premier, poi tutto su Smalling e Kantè: il punto sull’Inter

Pubblicato

|

Continua a lavorare l’Inter in sede di calciomercato. Marotta si sta adoperando per chiudere le ultime trattative in modo da consegnare a Conte una rosa competitiva in modo fa contendere seriamente lo scudetto alla Juventus. Il diktat della società è concludere prima qualche cessione e poi provare a piazzare gli ultimi colpi per puntellare la rosa.

Nelle scorse ore sono state ufficializzate le cessioni di Candreva alla Sampdoria per 2,5 milioni di euro, quella di Godin al Cagliari e di Sebastiano Esposito, che passa alla Spal in prestito in Serie B. Ma il mercato dei nerazzurri non è affatto finito qui.

Calciomercato Inter, Vecino verso il Napoli (70%)

Come detto si lavora alle cessioni e uno dei calciatori che potrebbe lasciare Milano è Matias Vecino. Il centrocampista uruguaiano è entrato nel mirino del Napoli. Le due società sono a colloquio e cercano di trovare una soluzione che accontenti tutti. L’offerta azzurra è di un prestito con diritto di riscatto a 10 milioni, i nerazzurri chiedono l’obbligo di riscatto a 18 milioni. Ma considerando che Vecino è infortunato per un problema al menisco e ne avrà fino ad inizio novembre, è possibile che l’Inter accetti l’ipotesi del prestito con diritto di riscatto che potrà diventare obbligo dopo un certo numero di presenze. Al calciatore l’ipotesi Napoli non dispiacerebbe affatto.

#Vecino è l'ultimo nome caldo per i partenopei.Sulle uscite si insiste con #Milik, conferma vicina per #Koulibaly.Tutto sul mercato #Napoli.

Gepostet von SportCafe24 am Mittwoch, 23. September 2020

Nainggolan vuole tornare al Cagliari (60%)

Altro calciatore sulla lista dei partenti è Radja Nainggolan. Il Cagliari proverà fino all’ultimo giorno di mercato a riportare il centrocampista in Sardegna. La richiesta dell’Inter è di 15 milioni di euro, una cifra importante ma non impossibile per la società del presidente Giulini. La volontà del belga di tornare in Sardegna potrebbe alla fine fare la differenza.

Calciomercato Inter, la cessione di Skriniar per finanziare il mercato (50%)

Altro giocatore che potrebbe salutare, soprattutto per far cassa, è Milan Skriniar. Sul difensore slovacco c’è l’interesse del Tottenham, ma al momento c’è ampia distanza tra domanda e offerta. L’Inter chiede circa 50 milioni di euro per il proprio difensore, mentre gli Spurs non vanno oltre i 30 milioni. La distanza al momento sembra alta per pensare che l’affare possa andare in porto, ma i due club continuano a trattare.

Smalling l’obbiettivo per la difesa (50%)

Appena si concluderà qualche operazione in uscita, l’Inter proverà a pizzare qui colpi richiesti da Conte per far fare il salto di qualità alla squadra. Soprattutto la cessione di Skriniar aprirebbe le porte degli acquisti. Sul taccuino di Marotta ci sono tre nomi sul quale si potrebbe provare a piazzare il colpo: Nikola Milenkovic, Chris Smalling e Ozan Kabak. L’idea di Conte sarebbe quella di puntare proprio su Smalling. L’ex Roma ha maturato esperienza nel campionato italiano e soprattutto la trattativa per l’eventuale cessione non sarebbe troppo complicata da condurre. Il Manchester United proprietario del cartellino chiede 20 milioni per la cessione. L’Inter si avvicinerebbe senza troppi problemi a questa cifra.

Calciomercato Inter: il sogno resta Kantè (35%)

Il sogno ovviamente resta quello che porta al nome di N’Golo Kantè. Non si tratta di un’operazione facile, data l’alta richiesta del Chelsea per il cartellino del francese, che si aggira sui 50 milioni di euro. Il solo sacrificio di Milan Skriniar non basterebbe, e sul piede di partenza potrebbero esserci anche Marcelo Brozovic e Christian Eriksen. Da queste eventuali cessioni, l’Inter otterrebbe sicuramente la liquidità per affondare il colpo Kantè.

calciomercato inter

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Facebook

BETCAFE24