Connect with us

BetCafe24

Giovinco ritorna in Serie A, ma dove? Dal sogno Parma all’Inter, le ultime

Pubblicato

|

GIOVINCO RITORNA IN SERIE A

Giovinco ritorna in Serie A? Cominciano a susseguirsi sempre più le voci che vorrebbero l’ex bianconero ormai prossimo al rientro alla base. Esattamente cinque anni dopo il suo addio alla Juve, e l’approdo al Toronto FC, l’attuale fantasista dell’Al-Hilal sarebbe pronto a rimettersi in gioco in Serie A. Non più giovanissimo, evidentemente Giovinco avrà sentito il richiamo della patria in cui bene ha fatto sì, pur senza mai esplodere del tutto.

Nell’anno più strano del calcio mondiale, anche per il prossimo calciomercato cambieranno un po’ di equilibri. E non è da escludere che Giovinco, per sé e la famiglia, spinga per ritornare in Serie A. Ma dove può andare l’ex Formica Atomica? Ne parliamo nel nostro Osservatorio.

Giovinco ritorna in Serie A? Il Parma ci spera 40%

66 presente, 22 gol, la Nazionale ritrovata e una continuità come mai avuta prima di allora: Giovinco ha giocato a Parma tra il 2010 e il 2012, prima dell’ultimo ritorno in bianconero. Inutile negare che si tratta, per gli emiliani, di una corsia preferenziale per un attacco che dovrà sopperire a diverse mancanze. Per D’Aversa Giovinco sarebbe il tassello su cui costruire la squadra e un giocatore di sicuro affidamento per migliorare il rendimento dei suoi.

Il Parma, per Sebastian, è una questione di cuore. Ovviamente ci vorranno tanti pezzi per far quadrare il cerchio ma gli emiliani potrebbero sfruttare determinati vantaggi, garantiti dal Decreto Crescita, che consente l’ammortizzazione dei costi per i calciatori all’arrivo in Italia dall’estero dopo più stagioni di assenza, come nel caso di Giovinco.

Giovinco ritorna in Serie A, occasione per Brescia (20%) e Bologna (30%)

Ci sono due squadre che dovranno far quadrare i conti in attacco: il Brescia (20%), che ha appena silurato Balotelli, e il Bologna (30%), che peraltro deve svecchiare il suo reparto offensivo e soprattutto trovare, fin da ora, una valida alternativa all’ormai anziano Rodrigo Palacio. Giovinco, diciamolo, sarebbe l’ideale per ambedue le squadre. Anche se forse con un allenatore grintoso e motivatore come Mihajlovic, darebbe il suo meglio. Anche qui varrebbero gli incentivi del Decreto Crescita. Se Brescia o Bologna facessero un pensiero, non sarebbe da escludere alcuna sorpresa.

L’ultima big sulla strada di Sebastian? 10%

Giacché Antonio Conte ha “tradito” parte del tifo bianconero, pur non avendo mai rinnegato la sua fede, non è che Sebastian decida di percorrere la stessa strada del vecchio maestro e mentore? Se così fosse, andrebbe in nerazzurro da rimpiazzo ma con la possibilità di giocarsi le sue carte ed essere utilizzato da Antonio Conte come autentico jolly, un po’ come già avvenuto in maglia bianconera. Si tratta dell’ipotesi più improbabile, e per questo più interessante, per il ritorno di Giovinco in Serie A.

Giovinco verso il ritorno in Italia
Gennaro Donnarumma

SPORTS AGENCY SC24

Facebook

BETCAFE24

Trending