Connect with us

Inter

Mercato Juve, Quaglia-Pazzini scambio possibile. Cedere diventa un dilemma

Pubblicato

|

TORINO, 24 LUGLIO – La nuova indiscrezione proveniente dai corridoi bianconeri, nonché da quelli nerazzurri, è da catalogare alla voce ‘mercato in tempo di crisi’. Qui le squadre stanno spremendosi le meningi pur di cercare soluzioni di qualità  a costi contenuti, possibilmente guadagnandoci in termini di bilancio. Anche se la Juventus sembra l’unica società capace di investire con una certa libertà, anche in Corso Galileo Ferraris si cerca di non spendere troppo, pensando al costo che comporterà l’investimento per il top player. Così, si prospetta uno scambio alla pari con l’Inter, che vedrebbe coinvolti Fabio Quagliarella e Giampaolo Pazzini. Per ora è un’idea che però potrebbe diventare una vera trattativa.

FA BENE A TUTTI? Un affare del genere accontenterebbe di sicuro l’Inter, che piazzerebbe Pazzini, in rotta col club, assicurandosi in cambio il napoletano, giocatore duttile, che sembra fatto apposta per il gioco di Stramaccioni. I dubbi, almeno dall’esterno, sembrano più per la Juve. Quagliarella non è in rotta col club, non guadagna più di Pazzini, per cui non ci sarebbe un risparmio sull’ingaggio, e la Juve sarebbe disposta a cederlo solo in caso di pagamento cash che le permetterebbe di tornare sul mercato. Comunque sia, Pazzini è gradito a Marotta ed essendoci in rosa già due seconde punte quali Vucinic e Giovinco, un attaccante d’area come il Pazzo potrebbe servire. Vedremo se resterà soltanto un’idea o se verrà intavolata una trattativa.

PRIMA CEDERE L’obiettivo principe in casa Juve resta sempre quello di cedere. La cosa però risulta alquanto difficile. I sicuri partenti saranno Felipe Melo, Iaquinta, Pazienza e Krasic. Tutta gente con ingaggi importanti e che sembra intenzionata a rifutare squadre con basso prestigio. Esempio ultimo, il serbo ex Cska Mosca ha rifiutato un’offerta dal Fenerbache. Detto questo, ci potrebbero essere anche le probabili partenze di Ziegler, Padoin e Matri, in caso di offerte ritenute adeguate. Piazzare questi giocatori non è facile, anche perchè Marotta non si accontenta di prestiti o comproprietà, in quanto vuole soldi cash da reinvestire. Appena ciò avverrà, c’è da aspettarsi la fiondata sul top player o top professional, come preferite.

Antonio Fioretto

3 Comments

3 Comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Servizio Copywriting per siti di scommesse sportive e affiliazione

MEDIA PARTNER