Connect with us

Focus

Lazio, ma quanto spendi?

Pubblicato

|

Lotito e Tare Lazio

Il calciomercato invernale è nel pieno delle trattative. La Lazio è vicinissima ad Hoedt e spuntano clamorose indiscrezioni su una possibile cessione di Klose al Werder Brema, ma proprio nei giorni delle polemiche post derby tra Lotito e Pallotta molti si chiedono se davvero nel bilancio dei biancocelesti sia tutto rose e fiori.

Ecco la bilancia dei trasferimenti delle ultime sessioni di mercato delle sette sorelle: la Lazio è l'unica sempre in perdita.

Ecco la bilancia dei trasferimenti delle ultime sessioni di mercato delle sette sorelle: la Lazio è l’unica sempre in perdita

BILANCIA IN PERDITA – -22,38 milioni di euro: questo dice la bilancia dei trasferimenti di casa Lazio dall’anno 2010 ad oggi. Un dato che stupisce forse molti. E in più i biancocelesti sono gli unici delle cosiddette sette sorelle ad essere sempre in perdita. Una mancanza di equilibrio tra entrate ed uscite che spinge a riflettere. La cessione di Hernanes dello scorso gennaio fece inviperire i tifosi laziali. Ma spulciando il bilancio della società si scopre che fu proprio quella cessione, insieme a quelle di Floccari e Kozak, a garantire alla Lazio di evitare il rosso nei conti. Un incasso di 20 milioni e una plusvalenza di 9,79 che diede respiro alle casse di Lotito.

TRA ERRORI DI MERCATO E CATTIVA GESTIONE – Quindi la società capitolina ha investito molto sul mercato acquistando numerosi giocatori, Ma davvero erano tutti così utili e tutti hanno lasciato un bel ricordo alla tifoseria laziale? Il primo nome che viene in mente è quello di Djibril Cissè, accolto in un clima festoso ed andato via in un silenzio surreale come un giocatore qualsiasi. Certo i problemi dell’attaccante francese furono più di natura tecnico-tattica ma probabilmente, avendo già preso Klose, il suo acquisto col senno di poi fu più una mossa mediatica e di marketing e l’allora mister Reja si trovò a che fare con due giocatori troppo simili. E che dire della cattiva gestione di Zarate, passato da idolo di una tifoseria a controparte dinnanzi ad un giudice per mobbing. E come non pensare agli acquisti di Pereirinha, Perea, Novaretti ed Ederson, presentati come giocatori in grado di far fare il salto di qualità a questa squadra ma poi finiti ai margini del progetto per motivi tattici, tecnici e fisici.  Quest’estate la bilancia a fine mercato ha segnato un -14,25 mln. La Lazio ha speso tanto facendo un ottimo mercato con ottimi acquisti come Parolo e De Vrij, Ma resta sempre quella curiosità di guardare il bilancio con il dubbio che un cessione illustre sia necessaria per tappare i buchi di una gestione che permette di sognare solo a chi soffre di incubi.

Continue Reading
4 Comments

4 Comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Facebook

I NOSTRI CLIENTI

BETCAFE24