Orazio Rotunno

Luciano Spalletti: un uomo solo al “comando”

Luciano Spalletti: un uomo solo al “comando”

Luciani Spalletti ha la stessa media punti dei tristi precedessori degli ultimi anni all'Inter: presagio di un futuro già scritto?

Luciano Spalletti  sempre più solo. Lo è l’Inter, all’interno di un ambiente depresso e vicino alla follia, come candidamente ammesso dallo stesso tecnico di Certaldo ad un gruppetto di tifosi, inconsapevole di essere intercettato. Con la sconfitta patita in casa del Genoa è caduto nella stessa media punti totalizzata dai pessimi De Boer e Pioli […]

Share Button
 Orazio Rotunno

La rivincita dei “nani”: la favola di Philippe Coutinho

La rivincita dei “nani”: la favola di Philippe Coutinho

Coutinho passa al Barcellona per 160 milioni di euro: fu pagato 10 volte meno dal Liverpool, comprandolo dall'Inter. Dopo Neymar, è il giocatore più pagato

Coutinho, di nome Philipp, scuola Inter. O quasi, perché in nerazzurro ci hanno creduto ben poco. Lui si è rifatto alla grande ed è cresciuto, in tutti i sensi, più o meno. L’altezza è rimasta minuta, la stazza si è ampliata, forgiata dai duri anni della Premier. Di quel ragazzo gracilino che pascolava solitario per […]

Share Button
 Orazio Rotunno

Inter-Roma, quarto posto: chi saluta la Champions

Inter-Roma, quarto posto: chi saluta la Champions

Inter o Roma per il terzo o quarto posto: la Lazio come arbitro, per un match storicamente in grado di dare spettacolo e gol

Domenica sera, 22.45 circa,una fra Inter e Roma vedrà fortemente ridimensionate le proprie speranze di prendere parte alla prossima Champions League. I terzi incomodi, i gemellati della Lazio per i nerazzurri, i rivali di una vita per i giallorossi, rendono questo match un vero e proprio spareggio, dall’esito incertissimo. Sarà Icardi contro Dzeko, Handanovic contro […]

Share Button
 Massimiliano Riverso

La sindrome di ‘Crudeli’

La sindrome di ‘Crudeli’

Il desiderio di trasformarsi nel 'Crudeli' del futuro, con tutto il rispetto per il Crudeli statistico e non 'commentatore tifoso', l'avidità nel divenire un punto di riferimento per i tifosi da bar e da curva sta offuscando le menti di potenziali giornalisti/blogger con talento.

Il primo derby made in China, o meglio il primo derby post Papi (ci mancherai Silvio!), si è chiuso alle calende greche (mitico Orsato) per la gioia dei rossoneri che hanno così festeggiato nel ‘tube‘ di San Siro un pareggio chiave per la corsa alla ‘Sfigat League‘. Alle pose trionfali immortalate nei selfie scattati all’interno degli spogliatoi […]

Share Button
 Orazio Rotunno

Atalanta a tutto Gasp: Champions col nerazzurro sbagliato

Atalanta a tutto Gasp: Champions col nerazzurro sbagliato

L'incredibile stagione dell'Atalanta guidata da Gasperini: 5 anni dopo mira alla Champions League, col nerazzurro meno atteso

Erano gli anni ’90 quanto l’Atalanta viveva le notti europee, ma oggi è tutta un’altra storia. Per il modo in cui gli uomini di Gasperini stanno raggiungendo questi straordinari risultati, un po’perchè in fondo l’Europa così vicina non è la vecchia Uefa disputata nel vecchio millennio ma potrebbe anche essere quella che a Bergamo hanno […]

Share Button
 Massimiliano Riverso

Senza coglioni

Senza coglioni

Senza una buona dose di 'cog....i' non si va mai da nessuna parte, per consigli e lezione privati chiedere a Radja.

Quando vedi un missile infilarsi sotto l’incrocio dei pali dopo pochi minuti, capisci che non sarà sicuramente la tua serata. Nainggolann ha dimostrato, per l’ennesima volta in questa stagione, di essere in uno stato di forma mai vista da quando si aggira tra i rettangoli di gioco della Serie A. Guardo poco la Roma in tv, ma […]

Share Button
 Orazio Rotunno

Juventus ed Inter, quando la morale è ipocrisia

Juventus ed Inter, quando la morale è ipocrisia

Juventus ed Inter, un derby d'Italia mai durato così tanto. Le polemiche dei nerazzurri sugli arbitri, quelle dei bianconeri sulla cultura della sconfitta

Che Juventus ed Inter si sfidassero per ben oltre dei canonici 180 minuti fra andata e ritorno era abbastanza ovvio. Da tempo però la scia delle polemiche non proseguiva per giorni come nell’ultimo post derby d’Italia.Una direzione discutibile di Rizzoli, con episodi dubbi sia da una parte che dall’altra. Ad acuire il tutto la pesantissima […]

Share Button
 Massimiliano Riverso

Il bad trip di Frank de Boer

Il bad trip di Frank de Boer

Lo sguardo catatonico di Frank De Boer è l'emblema dell'esordio in campionato dall'Internazionale made in China. L'Inter ha fatto cilecca, allo stesso modo di molte lampade apparentemente alogene che compriamo nei quartieri cinesi delle nostre città.

La ‘solita Inter’, copia conforme di quella già apprezzata ai tempi di Mazzarri e in larga parte nel Mancini-bis, è stata demolita da una squadra il cui peso specifico a livello economico è pari a metà della clausola rescissoria di quell’Icardi, che Burgnich (e non solo lui) avrebbe accompagnato a piedi in quella Napoli che tanto lo […]

Share Button
 Redazione

Il Principe del Bernal, Diego Milito

Il Principe del Bernal, Diego Milito

A volte un giocatore si può scoprire fuoriclasse anche a 30 anni, col sacrificio e le occasioni giuste. La storia di Diego Milito, il principe del Bernal

Il Principe del Bernal Diego Milito nasce il 12 giugno 1979. In quel periodo la sua Argentina è campione del mondo da meno di 1 anno e il piccolo Diego non sa ancora che anche nel suo futuro ci saranno trionfi simili a quelli di Kempes e compagni. Un anno dopo, nel 1980, nasce il […]

Share Button
 Enrico Steidler

Buon compleanno Inter, 108 anni di ideali modernissimi

Buon compleanno Inter, 108 anni di ideali modernissimi

Oggi compie 108 anni la squadra di calcio più pazza d’Italia, forse del mondo: l‘Inter. Sì, so di non dire niente di nuovo: tutti conoscono la follia della Beneamata, è la peculiarità che la contraddistingue dal 9 marzo 1908 almeno quanto l’internazionalità. Molti, però, sono convinti che la ‘pazzia‘ della squadra femmina per eccellenza consista […]

Share Button