La Caduta degli Dei

Come i campioni possono passare dalle stelle alle “stalle”

 Vincenzo Galdieri

It’s time for Africa: Ronaldinho come Rivaldo, è l’ultimo ballo?

It’s time for Africa: Ronaldinho come Rivaldo, è l’ultimo ballo?

Il Gaucho è pronto a regalare l'ennesimo colpo di teatro: l'Africa lo aspetta, forse per chiudere una carriera epica. Comunque vada, rimarrà un esempio positivo

This time for Africa, cantava Shakira nella celeberrima Waka Waka. Tradotto erroneamente ed ad orecchio It’s time for Africa, da molti. Era la canzone per il Mondiale 2010, disputatosi in Sudafrica, appunto. A quel Mondiale il Brasile si presentò con la solita parata di stelle, ma una la lasciò fuori. Già, perchè a Ronaldinho non bastò una splendida stagione col Milan, condita da 15 gol ed una ventina di […]

Share Button
 Davide Luciani

La caduta degli dei – Denilson, il giocoliere che buttò via il suo talento

La caduta degli dei – Denilson, il giocoliere che buttò via il suo talento

La storia di Denilson: ascesa e caduta di uno dei calciatori più talentuosi del calcio brasiliano

Tra tutti i calciatori brasiliani dotati di classe che hanno reso meno di quanto potessero, nessuno ha deluso di più di Denlson De Olivera Araujo. Il centrocampista brasiliano, classe 1977 tra la fine degli anni 90 e gli inizi del 2000 era considerato il più grande talento espresso dal calcio sudamericano. Tecnicamente è stato uno […]

Share Button
 Redazione

Javier Saviola: la storia del coniglio che rientrò nel cilindro

Javier Saviola: la storia del coniglio che rientrò nel cilindro

MALAGA, 19 FEBBRAIO – Non basta un fantastico inizio a fare di un film un capolavoro, né è sufficiente una scena azzeccata ogni tanto. In caso di dubbio chiedere a Javier Saviola, che salito sulle vette del mondo calcistico in età adolescenziale ha poi impiegato il resto della carriera nel tentativo di non precipitare. Il […]

Share Button
 Matteo De Angelis

La caduta degli Dei – Hleb: dalla Bielorussia al Barcellona, il talento dell’est mai definitivamente sbocciato

La caduta degli Dei – Hleb: dalla Bielorussia al Barcellona, il talento dell’est mai definitivamente sbocciato

BARYSAU, 22 GENNAIO – Il campione del futuro si diceva. Il calciatore capace di portare in alto il nome della Bielorussia. Un ragazzo straordinario, capace di bruciare le tappe ed esordire in prima squadra con il Bate Borisov all’età di 18 anni. Per poi essere inserito dalla rivista “Don Balon” nel 2001 nella lista dei […]

Share Button
 Redazione

Hidetoshi Nakata: diario di viaggio di un calciatore atipico, con testa e sacca sulle spalle

Hidetoshi Nakata: diario di viaggio di un calciatore atipico, con testa e sacca sulle spalle

Ripercorrete insieme a SportCafe24 i passi, nel mondo calcistico e non, di quello che è forse il calciatore giapponese più forte di sempre, Hidetoshi Nakata.

Hidetoshi Nakata nasce a Yamanashi, una prefettura giapponese, il 22 gennaio 1977. La sua è una carriera strana, un giocatore dalla tecnica eccellente, e dalla dedizione che profuma di loto. Uno di poche parole, che quando parlava suscitava sempre la curiosità di tutti. Storico in questo senso uno spezzone di Mai Dire Gol, che potrete […]

Share Button
 Redazione

Ariel Ortega: piedi buoni e testa calda di chi poteva ricalcare le orme di Maradona

Storia del classico talento che non andava d'accordo con se stesso. Ripercorriamo nella nona puntata de "La Caduta degli Dei" la carriera del Burrito

BUENOS AIRES, 18 DICEMBRE – Ariel Arnaldo Ortega nasce a Ledesma, in Argentina, il 4 marzo 1974. Al momento del parto probabilmente il cordone formava già un abbozzo di numero 10. E’ un predestinato il piccolo Ariel, uno di quei talenti puri che se la testa avesse rispecchiato anche solo per un attimo la bontà […]

Share Button
 Vincenzo Galdieri

La caduta degli Dei – Rivaldo: il Pallone d’oro giramondo che stregò Barcellona. Ma al Milan fu flop

La caduta degli Dei – Rivaldo: il Pallone d’oro giramondo che stregò Barcellona. Ma al Milan fu flop

 BRASILIA, 12 DICEMBRE – Quarant’anni e non sentirli. Quarant’anni ed aver ancora tanta voglia di divertirsi, di correre all’impazzata, di arricchire il proprio bagaglio di esperienze umane e professionali di qualsivoglia tipo. Quarant’anni e non aver alcuna intenzione di concludere la propria – forse inimitabile – carriera. E’ la storia di Rivaldo, protagonista dell’ottava puntata de La caduta degli […]

Share Button
 Redazione

La caduta degli Dei – Marcio Amoroso: le promesse mai mantenute di “Quello più forte di Ronaldo”

La caduta degli Dei – Marcio Amoroso: le promesse mai mantenute di “Quello più forte di Ronaldo”

BRASILIA, 4 DICEMBRE – Sei anni, soltanto sei. Quanto intercorre tra il formidabile bombardiere vincitore del titolo di capocannoniere 1999 e il fantasma in maglia rossonera della stagione 2005/2006. Sei anni fa Messi già vinceva le Champions, e sembra ieri. Per Marcio Amoroso, invece, sei anni sono bastati per un etereo volo di Icaro nel […]

Share Button
 Antonio Scali

Valeri Bojinov, da baby fenomeno nel Lecce alla serie B con il Verona

Valeri Bojinov, da baby fenomeno nel Lecce alla serie B con il Verona

VERONA, 28 NOVEMBRE 2012 – Torna su SportCafe24 la rubrica “La caduta degli Dei”, dedicata alle vicende e alle carriere di volti noti del grande calcio tutti accomunati da una forte parabola discendente. Questa settimana parliamo di Valeri Bojinov, attaccante bulgaro molto promettente agli esordi ed oggi faticosamente in cerca di ribalta con la maglia […]

Share Button
 Redazione

La caduta degli Dei – Paul Gascoigne: una grande carriera bruciata nell’alcool

La caduta degli Dei – Paul Gascoigne: una grande carriera bruciata nell’alcool

LONDRA, 20 NOVEMBRE – Un talento cristallino con delle potenzialità immense che però sono state espresse solo in parte. Questo è stato Paul Gascoigne, centrocampista inglese in attività negli anni ’80 e ’90, considerato quasi all’unanimità uno dei giocatori con più classe della sua generazione. La carriera dell’ex giocatore della Lazio è stata condizionata da […]

Share Button