Antonio Fioretto
No Comments

Napoli-Sampdoria 2-0: Mertens fenomeno, Insigne involuto | Le pagelle

Il Napoli schianta la Sampdoria con una doppietta di Mertens, il migliore in campo. Una vittoria che sa di giudizio per Insigne, Inler e Armero. Le pagelle del match...

Napoli-Sampdoria 2-0: Mertens fenomeno, Insigne involuto | Le pagelle
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Rafael Benitez, allenatore del Napoli

Rafael Benitez, allenatore del Napoli

Il Napoli batte la Sampdoria 2-0 nel “lunch match” della 18/ma giornata di Serie A. Una doppietta di Dries Mertens stende i blucerchiati, autori di una buona gara e forse addirittura immeritevoli della sconfitta. I pali di Gabbiadini e Sansone gridano vendetta, ma i tre punti vanno a Benitez che si porta a -2 dalla Roma e lancia la rincorsa all’Europa, in attesa del mercato.

NAPOLI

Rafael 6,5: Da brasiliano purosangue si concede un paio di dribbling in zona rossa, cavandosela alla grande. Preciso e attento nelle uscite. L’impressione è che quella di farlo giocare costantemente al limite dell’area sia stata una mossa calcolata da Benitez.

Maggio 5,5: Capitano si, ma nulla di più. L’esterno scatenato di qualche anno fa è un lontano ricordo.

Albiol 6,5: Guida la difesa del Napoli con la sicurezza di un veterano.

Fernandez 6: Attento, si perde Eder una sola volta. Ma se il Napoli acquistasse un difensore, l’argentino si accomoderà in panchina senza patemi d’animo.

Revelleire 6: Ha tanta esperienza e si vede. Non è più il terzino dei 6 campionati vinti al Lione, e anche questo si vede. (Armero 5: I tifosi azzurri rivolgono a De Laurentiis un accorato appello: “Presidè, cedilo per favore…”.)

Inler 5,5: 18 milioni sono uno sputo alla miseria. Inler, ad oggi, vale meno della metà. Spaesato, Gonalons (o chi per lui) scalpita…

Dzemaili 6: Il giocatore che tutti i mister vorrebbero avere: gioca e fa bene, non gioca e sta zitto…

Mertens 8: Devastante. Spacca la difesa della Samp come un coltello nel burro. La punizione del 2-0 è un piatto prelibato, l’intera prestazione un pranzetto coi fiocchi.

Callejon 7: Alzi la mano chi si aspettava un rendimento del genere. Josè ha sorpreso tutti. Corre come un indemoniato, fondamentale tanto in attacco quanto in fase difensiva.

Insigne 5: Il talento non è in discussione, semmai tutto il resto. Zero gol in campionato, prestazioni insufficienti e, come se non bastasse, il malumore dei tifosi. Napoletano doc, nel bene e nel male…

Higuain 7: Fuoriclasse. Assist sontuoso a Mertens, tanto sacrificio e un gol quasi fatto, non fosse per il miracolo di Da Costa. Fa la differenza, sempre.

SAMPDORIA

Da Costa 6: In ritardo sulla parabola di Mertens, si rifa con gli interessi sfoggiando un miracolo su Higuain. Sufficiente, per la legge della compensazione.

Mustafi 5,5: Parte bene, poi si perde.

Gastadello 5,5: Ha esperienza da vendere. Ma crolla come una costruzione abusiva sotto i colpi dell’attacco partenopeo.

De Silvestri 6,5: A tratti, si rivede l’esterno dei tempi biancocelesti. Un motorino.

Regini 5,5: In Serie B giocava da centrale difensivo e i risultati li conosciamo tutti. In A, gioca da esterno sinistro. Fuori ruolo o di bassa categoria? Di sicuro si scioglie di fronte a Callejon, che lo infila quando vuole.

Obiang 5: Che gli elogi gli abbiano dato alla testa? Esce a pezzi dalla gara, nonostante un avvio promettente.

Palombo 6,5: Mihajlovic lo riporta a centrocampo e ne trae i benefici, nonostante la sconfitta. Gran partita. Lancia Sansone nell’occasione del doppio palo.

Soriano 5,5: Dicono sia, in prospettiva, il centrocampista più forte dell’ intera rosa ligure. Per ora sono chiacchiere. Incide meno di un ferro freddo.

Krsticic 5,5: Finisce meglio di quanto avesse iniziato. Ma è troppo poco.

Gabbiadini 6: La traversa trema ancora. Peccato per la Samp, sarebbe potuta cambiare la partita…(Sansone 6: Il doppio palo trema ancora: il pareggio non sarebbe stato un punteggio rubato…)

Eder 6: E’, per distacco, la miglior stagione della sua carriera. Titolare inamovibile, sorprende prima Revelleire e poi Fernandez con due inserimenti che per sua sfortuna non vanno a buon fine.

Antonio Fioretto (@FiorettAntonio)

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *