Daniel Degli Esposti
No Comments

Serie A Beko: Milano espugna Sassari. Ok Siena e Cantù

Vincono Siena, Cantù e Brindisi. Venezia espugna il PalaTiziano e accende la corsa alle Final Eight.

Serie A Beko: Milano espugna Sassari. Ok Siena e Cantù
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

L’EA7 ha battuto Sassari e si è avvicinata alla vetta della Serie A Beko. Brindisi prima insieme a Cantù e Siena. Volata per le Final-Eight.

Keith Langford ha condotto Milano alla vittoria contro Sassari.

Keith Langford ha condotto Milano alla vittoria contro Sassari.

L’Emporio Armani Milano si è aggiudicata il big-match della 14° giornata della Serie A Beko. I 24 punti di Langford, l’intensità di Melli, le giocate a tutto campo di Hackett e l’impatto di Moss hanno consentito alle Scarpette Rosse di infliggere al Banco di Sardegna Sassari la seconda sconfitta interna consecutiva. La Dinamo non è riuscita a proteggere la sua area e non ha sfruttato la ritrovata vena di Caleb Green; l’attacco di Meo Sacchetti è nuovamente sprofondato nelle difficoltà di fine dicembre e si è arreso al cospetto dell’inattesa solidità esterna di un’Olimpia che non aveva quasi mai raccolto nulla di buono lontano dal Forum. Con questo prezioso successo, la truppa di Coach Banchi ha agganciato Sassari e Roma a quota 18 e ha staccato il pass per le Final Eight di Coppa Italia.

GRANDE GENTILE: CANTÙ IN TESTA. In uno dei due anticipi del sabato sera, l’Acqua Vitasnella Cantù ha battuto 73-65 la Grissin Bon Reggio Emilia e ha proseguito la sua sorprendente corsa ai vertici della Serie A Beko. I 19 punti di Stefano Gentile e l’ottima prova del lungo Adrian Uter hanno messo in secondo piano la pessima serata di Joe Ragland e hanno condannato gli emiliani all’ennesima sconfitta esterna della loro stagione. Nell’ultimo turno del girone di andata, i brianzoli cercheranno di espugnare la Unipol Arena e spereranno nell’impresa di Sassari per togliere a Brindisi il primo posto provvisorio e la testa di serie numero 1 del tabellone della Coppa Italia; sul fronte opposto, Brunner e compagni dovranno vincere lo “spareggio” con la Sidigas Avellino per qualificarsi alle Final Eight.

SIENA OK. BRINDISI ALL’OVERTIME. Dopo due sconfitte consecutive, il Montepaschi ha ritrovato la gioia dei due punti e ha mantenuto la vetta della classifica della Serie A Beko. I toscani hanno messo a segno il parziale decisivo nel secondo periodo; la straordinaria vena dell’esordiente MarQuez Haynes, l’ottima prova di Othello Hunter e il buon debutto di Matt Janning hanno liquidato le resistenze di Marcus Banks e compagni e hanno consentito a Siena di agganciare Cantù e Brindisi. I pugliesi hanno battuto la cenerentola Pesaro al termine di un’autentica battaglia; le ottime prove di Ron Lewis, Miroslav Todic e Delroy James hanno consentito ai ragazzi di Coach Bucchi di superare l’ostacolo Anosike (23+17) e di issarsi al primo posto provvisorio in virtù del vantaggio negli scontri diretti che l’ENEL ha accumulato al termine del girone d’andata. Per conquistare la testa di serie numero 1 delle Final Eight di Coppa Italia, Dyson e compagni dovranno battere Sassari al PalaPentassuglia.

FINAL EIGHT: UNA VOLATA ESALTANTE. La sconfitta della Virtus Bologna a Pistoia (80-79), il successo della Reyer Venezia a Roma (87-92) e la caduta della Pasta Reggia Caserta a Cremona hanno trasformato la corsa alla Coppa Italia in una volata esaltante. Quattro squadre si sono trovate appaiate a quota 14: la Grissin Bon, l’Umana, la Sidigas – che ha battuto 103-92 la Sutor Montegranaro – e la Granarolo. I biancorossi e i campani si giocheranno la qualificazione nel drammatico spareggio del PalaBigi, mentre le V Nere ospiteranno la lanciatissima Cantù. Venezia accoglierà il fanalino di coda Pesaro e cercherà di dare una logica alla sua stagione schizofrenica: la prestazione-monstre di Andre Smith (35+12) ha regalato ai lagunari il successo contro l’Acea. Il risultato del PalaTiziano ha reso imperdibile l’ultimo turno della Serie A Beko. Chi staccherà il biglietto per la Coppa Italia? Appuntamento a domenica prossima per la risposta!

RISULTATI. Giorgio Tesi Group Pistoia-Granarolo Bologna 80-79; Acqua Vitasnella Cantù-Grissin Bon Reggio Emilia 73-65; Vanoli Cremona-Pasta Reggia Caserta 69-64; Montepaschi Siena-Cimberio Varese 87-79; Sidigas Avellino-Sutor Montegranaro 103-92; VuElle Pesaro-Enel Brindisi 86-91; Acea Roma-Umana Venezia 87-92; Banco di Sardegna Sassari-EA7 Milano 69-75.

CLASSIFICA. Brindisi, Cantù e Siena 20; Roma, Milano e Sassari 18; Reggio Emilia, Venezia, Avellino e Bologna 14; Pistoia, Caserta e Varese 12; Montegranaro 8; Cremona 6; Pesaro 4.

Daniel Degli Esposti

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *