Antonio Casu
No Comments

È morto Eusebio, leggenda del calcio portoghese

L'ex attaccante del Benfica si è spento a 71 anni per un arresto cardiaco. Era malato da tempo

È morto Eusebio, leggenda del calcio portoghese
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Eusebio è morto, il mondo del calcio è in lutto. Scompare a 71 anni un mito dello sport portoghese, stroncato questa notte, secondo quanto riportato dal quotidiano sportivo A Bola, da un arresto cardiaco. L’ex giocatore del Benfica aveva subito un ictus nel 2012 mentre seguiva la Nazionale agli Europei di Polonia e Ucraina, ed era malato da tempo.

Eusebio con la maglia del Benfica

Eusebio con la maglia del Benfica

LA STORIA DI UN’ICONA – Il calciatore lusitano, originario del Mozambico, è considerato uno dei più forti attaccanti di tutti i tempi. Occupa la nona posizione nella speciale classifica dei migliori calciatori del XX secolo pubblicata da IFFHS. La sua carriera fu legata indissolubilmente alle maglie della Nazionale portoghese e del Benfica. Con il Portogallo andò a segno 41 volte in 67 incontri, raggiungendo nel 1966 il miglior risultato mai raggiunto dalla Seleção Portuguesa in una competizione mondiale, il terzo porto, coronato da 9 reti della Pantera Nera. Con la squadra di Lisbona vinse tutto: undici campionati, cinque coppe nazionali ed una Coppa dei Campioni nel 1962, conquistata dopo aver sconfitto in finale il grande Real Madrid di Puskás e Di Stéfano. Mise a segno 291 reti in 313 partite di campionato, 57 in incontri internazionali, numeri lo portarono a vincere un Pallone d’Oro (nel 1965), e due volte la Scarpa d’Oro ( nel 1968 e nel 1983).

L’ESPERIENZA IN AMERICA E IL RITORNO IN PORTOGALLO- Lasciò nel 1975, dopo quindici anni, il Benfica, e si trasferì negli Stati Uniti. Giocò con i Boston Minutemen, i Metros-Croatia, i Las Vegas Quicksilver e i N.J Americans, disputò dieci incontri in Messico con la maglia del Monterrey. Chiuse la carriera agonistica in patria con il Beira-Mar.

L’OMAGGIO DI CRISTIANO RONALDO – Appena appresa la notizia del decesso di Eusebio, è arrivato subito l’omaggio di un’altra icona del calcio portoghese, Cristiano Ronaldo. CR7  ha postato su Twitter una foto che lo ritrae assieme al campione, commentando così: “Resterai per sempre eterno, riposa in pace”.

Antonio Casu (@antoniocasu_)

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *