Francesco Montanari
1 Comment

Berlusconi vende Balotelli? Come è nato uno scoop di calciomercato | Intervista Esclusiva

Berlusconi vende Balotelli? Come è nato uno scoop di calciomercato | Intervista Esclusiva
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La redazione di Sportcafe24 ha raggiunto in esclusiva Giampiero Timossi, il giornalista de Il Secolo XIX di Genova, autore dello scoop odierno su Berlusconi che vorrebbe vendere il suo bomber Mario Balotelli.

La notizia non sorprende, visto il rendimento non all’altezza del potenziale dell’attaccante rossonero in questa prima parte della stagione, unito poi ad atteggiamenti non sempre caratterialmente irreprensibili mostrati,sia dentro che fuori dal campo. A questo aggiungiamo poi motivi economici, visto l’ingaggio pesante di SuperMario, e al cartellino importante pagato a rate al Manchester City, il suo precedente club di appartenenza.

Allora l’articolo pubblicato dal Secolo XIX di Genova su uno sfogo di Silvio Berlusconi con alcuni suoi collaboratori circa Mario Balotelli, non lascia di certo stupiti: il Milan vuole risalire posizioni in classifica e vuole recuperare anche in termini economici e di bilancio, visto la difficile qualificazione alla prossima Champions League.

Il giornalista Timossi, autore di quello che si prospetta come lo scoop del calciomercato italiano di gennaio, ci ha confermato telefonicamente dalla sua redazione genovese come è nata questa esclusiva: è stato raggiunto dalla chiamata diretta di un collaboratore del presidente Berlusconi, che gli ha anticipato la volontà espressa di cedere il forte attaccante del Milan. A questa chiamata poi sono seguiti riscontri via sms in ambienti milanesi vicini alla società, cercati e trovati dal giornalista. Senza aver chiesto ovviamente i nomi esatti delle sue fonti, che non intende rivelare, è stato il tono di voce emozionato e deciso del collega , a certificare la sua buona fede nel pubblicare la notizia.

Si tratta quindi di una voce raccolta e verificata con più riscontri da un collega, su una possibile trattativa di mercato, che avrebbe una logica economica e tecnica. Da uno sfogo presidenziale a un trasferimento molto importante di mercato ne passa comunque, si tratta di cifre molto importanti in ballo, sia come cartellino della punta che come ingaggio, senza contare il sostituto da trovare e ingaggiare per i rossoneri.

Si attendono quindi i possibili sviluppi, oltre alla già comunicata smentita della società Milan, che attraverso il sito ufficiale del club ha negato che Mario Balotelli sia un giocatore sul mercato. Ma se anche un certo Leo Messi, pluri pallone d’oro del Barcellona, viene accostato dai media ad altre società…Il calciomercato invernale sta per iniziare, e la fantasia dei tifosi e dei giornalisti, sta per scatenarsi: denari permettendo…

Share Button

One Response to Berlusconi vende Balotelli? Come è nato uno scoop di calciomercato | Intervista Esclusiva

  1. Aldo Castellari 30 dicembre 2013 at 6:14

    I giocatori di classe nel Milan sono ormai solo Ballottelli e Kaka’. Se il Presidente vuole raggiungere le mete ottenute in passato, non puo’ sperare di farlo con giocatori di qualita’ media. I veri campioni costano e costeranno sempre. Ballottelli ha doti eccezionali e soltanto 23 anni. Prima di venderlo o di censurarlo, cercherei di vedere se e’ stato integrato nel gioco della squadra, se ha avuto molti assist, o se viene servito a dovere. Parecchi giocatori di classe hanno lasciato il Milan per scarso affiatamento con Allegri. Saper controllare lo spogliatoio e godere della stima e del rispetto dei giocatori non e’ facile, ma e’ fondamentale. Inoltre si ha a volte l’mpressione che il Balo non sia mai tutelato dagli arbitri per i falli che subisce, ma al contrario, punito ad ogni minima rimostranza, cosa che avviene con chi gli entra duro o scorrettamente.
    Aldo Castellari

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *