Daniel Degli Esposti
No Comments

Boxing Day di gioia per l’Arsenal. Ok United e Chelsea

L'Arsenal batte il West Ham e va in testa. Sunderland corsaro sul campo dell'Everton, Newcastle e Southampton avanti tutta

Boxing Day di gioia per l’Arsenal. Ok United e Chelsea
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Nella festa del Boxing Day, l’Arsenal riprende la sua marcia in vetta alla classifica dopo una bella rimonta. Bene United, Chelsea e Newcastle. Everton ko. Nel pomeriggio di Santo Stefano, la Premier League ha vissuto la magica atmosfera del Boxing Day: le famiglie e i bambini hanno riempito gli stadi di tutta l’Inghilterra e si sono godute lo spettacolo della 18° giornata. Il clima natalizio ha riempito di sorprese e ribaltoni i risultati e ha dato lustro al campionato più bello ed equilibrato d’Europa.

Arsene Wenger, allenatore dell'Arsenal

Arsene Wenger, allenatore dell’Arsenal

UNITED E ARSENAL IN RIMONTA. L’anticipo dell’ora di pranzo ha regalato la seconda gioia consecutiva al Manchester United. I ragazzi di David Moyes hanno espugnato il KC Stadium di Kingston upon Hull al termine di una gara vibrante. Nei primi 15 minuti di gioco, i Tigers di Steve Bruce hanno divorato i loro avversari; il 2-0 del 13° ha mostrato chiaramente la fragilità difensiva di Evans e compagni. Quando tutto sembrava indirizzare la gara sui binari dei padroni di casa, la scossa improvvisa di Wayne Rooney ha acceso i Red Devils e ha tolto dalle loro teste i cappelli di Santa Claus; il 2-2 dell’intervallo ha lasciato aperta la contesa fino al 66°, quando l’autogol di Chester ha spalancato la strada ai campioni in carica. David Moyes ha festeggiato una vittoria fondamentale per alimentare le speranze europee del club più titolato della Premier League. Se il manager scozzese ha dovuto ringraziare il suo numero 10, Arsène Wenger si è visto costretto a fare un regalo speciale a Theo Walcott; il rapidissimo attaccante inglese ha tolto i Gunners da una situazione molto complicata. Fino alla metà del secondo tempo, il derby di Upton Park sorrideva al West Ham, che aveva sbloccato il match con Carlton Cole; le stelle dell’Arsenal non riuscivano a dare una svolta al loro Boxing Day e si perdevano nei dubbi che hanno sempre frenato le loro rincorse al titolo. Al 68°, gli sguardi disperati dei tifosi dei Gunners hanno impietosito Adrian: il portiere degli Hammers non ha trattenuto un tiro debole di Walcott e ha dato il via alla rimonta della capolista. L’1-3 del 90° non ha, però, nascosto una spina dolorosa: l’ennesimo infortunio di Aaron Ramsey. Alcuni addetti ai lavori temono che la stellina gallese dovrà restare lontana dai campi per parecchio tempo; i prossimi giorni porteranno una risposta.

OK CHELSEA E NEWCASTLE, EVERTON BOCCIATO. Il Boxing Day ha sorriso anche al Chelsea di José Mourinho, che ha mantenuto inalterato il suo distacco dalla vetta: i Blues hanno battuto 1-0 lo Swansea di Laudrup grazie a un errore del portiere gallese su un tiro di Hazard e hanno dato un’ulteriore conferma del loro cinismo. Chi vorrà vincere la Premier League, dovrà fare i conti anche con la squadra dello Special One. La gioia del Chelsea ha avuto come contraltare la delusione dell’Everton: i Toffees hanno perso in casa 0-1 contro il fanalino di coda Sunderland e hanno gettato al vento una grandissima occasione. La banda di mister Martinez è stata riavvicinata dal Southampton di Pochettino – che ha battuto 3-0 a domicilio il tormentato Cardiff City – e dal Newcastle: i Magpies hanno travolto 5-1 lo Stoke City al termine di una gara condizionata dalle espulsioni. I Potters hanno concluso la gara in 8 e non sono riusciti a contrastare l’impeto dei loro avversari.

TOTTENHAM BLOCCATO, GIOIA CRYSTAL PALACE. La gioia del Boxing Day dei tifosi del Tottenham si spegne in un pareggio deludente contro il WBA: la rete di Eriksen è stata vanificata dal pareggio di Olsson. L’effetto-Sherwood non è bastato ad assicurare agli Spurs una vittoria che li avrebbe riavvicinati all’Europa. Nelle altre due gare del pomeriggio, il Crystal Palace ha battuto a domicilio l’Aston Villa (0-1) e il Fulham ha espugnato Carrow Road: il Norwich ha ceduto 1-2 ai londinesi.

Risultati 18.ma giornata

Aston Villa-Crystal Palace 0-1

Tottenham-West Bromwich 1-1

Cardiff-Southampton 0-3

Chelsea-Swansea 1-0

Everton-Sunderland 0-1

Hull-Manchester United 2-3

West Ham-Arsenal 1-3

Newcastle-Stoke 5-1

Norwich-Fulham 1-2

Manchester City-Liverpool 2-1

Classifica

Arsenal 39, Manchester City 38, Chelsea 37, Liverpool 36, Everton 34, Newcastle 33, Manchester United 31, Tottenham 31, Southampton 27, Stoke City 21, Swansea 20, Hull 20, Aston Villa 19, Norwich 19, West Bromwich 17, Cardiff 17, Crystal Palace 16, Fulham 16, West Ham 14, Sunderland 13.

 Daniel Degli Esposti

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *