Redazione

Euro 2012 Report-9: la giornata del giorne B

Euro 2012 Report-9: la giornata del giorne B
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

KHARKIV, 30 MAGGIO – Prosegue il count-down per l’impegno continentale più atteso, 9 giorni ancora per sistemare gli ultimi tasselli nei rispettivi ritiri-bunker del girone B. Germania, Olanda, Portogallo e Danimarca, hanno sciolto le ultime riserve circa la spedizione ufficiale in Polonia ed Ucraina. Liste consegnate, ultimo giro di amichevoli e poi sarà tagliato il nastro nell’Europa dell’est.

GERMANIA- “Girone durissimo ma sopravviveremo”, il timoniere tedesco si confessa alla Bild, affrontando i temi roventi del girone più duro dell’europeo. Una vera e propria bomba ad orologeria, senza comparse o facili comprimari, 4 potenziali protagoniste, o meglio 3 più l’outsider Danimarca da non sottovalutare. Joachim Loew resta fiducioso per il passaggio del turno confidando nella solidità del suo gruppo, in grado di reggere bene le pressioni nonostante la giovane età di molti elementi. Domani contro l’Israele l’ultimo test prima dei lusitani di Ronaldo. In difesa sarà provata la coppia Hummels-Badstuber, rodaggio importante per testare la compatibilità del duo teutonico. In ottica Portogallo il primo pensiero va a Ronaldo:”proveremo a non lasciarlo mai uno contro uno con i nostri difensori”. Sarà Lahm a mordere le caviglie del figlioccio di Mou, almeno guardando lo scacchiere iniziale, ma non è esclusa una marcatura doppia. Intanto domani sarà abile e arruolabile la comitiva-Bayern nell’ultimo test pre-europeo

PORTOGALLO- Il commissario tecnico del Portogallo,  Paulo Bento, in un’intervista rilasciata al quotidiano sportivo spagnolo AS, ha dichiarato che la sua Nazionale non sarà Ronaldo-dipendente nella rassegna continentale che si svolgerà in Polonia e Ucraina. L’intenzione di Bento è quella di creare una squadra che applichi un gioco corale in cui le iniziative dei singoli rappresentino un qualcosa in più per decidere le partite. Il ct lusitano in questo modo vuole allentare la tensione intorno al fuoriclasse del Real Madrid per consentirgli di esprimere in campo tutte le sue notevoli potenzialità invitandolo a non pensare agli Europei in ottica Pallone d’Oro ma con la prospettiva di essere utile alla selezione del suo paese. Bento, pur consapevole del fatto che il suo Portogallo sia inserito in un girone di ferro con Germania, Olanda e Danimarca, si augura di raggiungere i quarti di finale per poi giocarsi tutte le possibilità partita per partita, cercando di arrivare più avanti possibile nella competizione.

DANIMARCA- Morten Olsen ha diramato la lista dei convocati ufficiali della nazionale danese per questi Europei. Una novità balza subito all’occhio: l’assenza del portiere Sorensen. Infortunatosi durante l’amichevole di sabato contro il Brasile, l’estremo difensore è stato lasciato fuori dalla lista per una scelta dell’allenatore. È lo stesso Olsen a spiegarlo, affermando che probabilmente non avrebbe recuperato in tempo e che la sua è stata una decisione molto difficile.
Questa la lista dei convocati:
PORTIERI: Andersen, Lindegaard, Schmeichel.
DIFENSORI: Jacobsen, Kjaer, Agger, Bjelland, S.Poulsen, Silberbauer, Wass, Okore.
CENTROCAMPISTI: Kvist, Zimling, C.Poulsen, Schone, Eriksen, J.Poulsen, Kahlenberg, Krohn-Dehli, Rommedahl, Mikkelsen.
ATTACCANTI: Bendtner, Pedersen.

OLANDA  Largo ai giovani. Questo evidentemente il pensiero del ct olandase Bert Van Marwijk che lascia a casa l’esperto Vurnon Anita e inserisce nella lista dei 23 che disputeranno euro 2012 il giovane talento del Psv Eindhoven Jetro Willems, difensore classe ’94 campione d’Europa con la nazionale Under 17 solamente un anno fa. Assieme ad Anita lasciano definitivamente le speranze Siem de Jong, Jeremain Lens e Adam Maher. Ecco la lsita definitiva dei 23 di Van Marwijk:
Portieri: Tim Krul (Newcastle), Maarten Stekelenburg (Roma), Michel Vorm (Swansea).                     Difensori: Khalid Boulahrouz (Stoccarda), Wilfred Bouma (PSV Eindhoven), John Heitinga (Everton), Joris Mathijsen (Málaga), Ron Vlaar (Feyenoord), Gregory van der Wiel (Ajax), Jetro Willems (PSV Eindhoven). Centrocampisti: Mark van Bommel (Milan), Nigel de Jong (Manchester City), Stijn Schaars (Sporting Lisbona), Wesley Sneijder (Inter), Kevin Strootman (PSV Eindhoven), Rafael van der Vaart (Tottenham). Attaccanti: Ibrahim Afellay (Barcellona), Klaas-Jan Huntelaar (Schalke 04), Luuk de Jong (Twente), Dirk Kuyt (Liverpool), Luciano Narsingh (Heerenveen), Robin van Persie (Arsenal), Arjen Robben (Bayern Monaco).

A cura di Mario Lorenzo Passiatore, Carlo Alberto Pazienza, Mauro Leone e Charlotte Trombiero

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *