Antonio Fioretto
No Comments

Giovani talenti, i migliori Under 23 del pianeta: i difensori

Rubrica in 5 puntate di Sportcafe24.com sui migliori talenti Under 23 del pianeta. Capitolo secondo: i difensori

Giovani talenti, i migliori Under 23 del pianeta: i difensori
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Alaba, talento del Bayern Monaco

Alaba, talento del Bayern Monaco

Quando, nell’estate del 2012, Paul Lamine Pogba arrivò a Torino pronto a vestire la casacca bianconera, fu accolto tra la curiosità e il realismo dei tifosi. Un anno e mezzo dopo, Pogba è diventato un beniamino dei tifosi e rappresenta a tutti gli effetti un simbolo per la Vecchia Signora, o comunque un top player sul quale puntare per ancora molti anni. Il centrocampista francese, in realtà, è anche il capogruppo di una sfilza di giovani talenti, esplosi e/o pronti ad esplodere, che riempiono di speranze le tifoserie dell’ intero pianeta. La seconda puntata della rubrica di Sportcafe24.com dedicata ai giovani talenti riguarda il ruolo che ha dato lustro a gente come Maldini e Beckenbauer: il difensore. Ecco i migliori…

IL TOP CE L’HANNO I TOP – I giocatori migliori è giusto che giochino nelle squadre migliori. E’ il caso del miglior difensore al mondo, in prospettiva ovviamente. Parliamo di David Alaba, austriaco con origini nigeriane, classe 1992 ma già con due Bundesliga e 1 Champions League in bacheca. Il Bayern Monaco campione d’ Europa, e da poche ore anche del Mondo, si tiene stretto il giovanissimo esterno difensivo, che all’ occorrenza si trasforma anche in centrocampista. Si, perchè David fa della duttilità e della personalità le proprie principali caratteristiche. D’altronde, essere rigorista a 20 anni in una squadra di fenomeni non è cosa da tutti.

Il Brasile si presenterà ai prossimi Mondiali con un tandem difensivo da urlo: Thiago Silva-David Luiz. Ma anche in ottica futura, la verdeoro è tutt’altro che scoperta. Avanzano a suon di tappe bruciate Marquinhos e Juan Jesus , entrambi esplosi nel nostro campionato. Marcos Aoas Correa,tuttavia, ha preferito rispondere alla prestigiosa chiamata del PSG, nel quale è titolare inamovibile al fianco del suo succitato mentore Silva. Classe 1994, tecnica e velocità ne fanno un difensore formidabile. Stesso discorso, o quasi, per Juan Guilherme Nunes Jesus. La differenza è che il ragazzo nato il 10 Giugno 1991 a Belo Horizonte ha deciso di continuare nell’Inter, almeno per ora. Ultimamente è chiuso da Campagnaro e Rolando, ma ha talento da vendere e una prestanza fisica fuori dal comune per un 22enne.

Nemmeno la Francia scherza. La scuola dei “galletti” ha sfornato due tipacci dal talento sopraffino. Il primo gioca nel PSG, autentica miniera di talenti, ed è Mamadou Sakho. Classe 1990, un fisico imponente, sempre lucido e preciso negli interventi. L’altro è Raphael Varane. Lanciato dal Lens, poi retrocesso, il suo passaggio al Real Madrid nel 2011 avviene per la cifra di 10 milioni di euro (ora ha 20 anni, allora ne aveva 18!). La crescita esponenziale del piccolo grande uomo (192 cm per 81 kg) lo ha portato a guadagnarsi il posto da titolare nel Real di Ancelotti.

DOV’ E’ FINITO IL CATENACCIO?  – E noi? … Non scherziamo, il ruolo di difensore l’abbiamo praticamente inventato noi italiani. Eppure, è innegabile che la nostra scuola ha subito un netto calo. Tra i migliori talenti Under 23 da annoverare senz’altro Andrea Ranocchia, che nella categoria rientra giusto giusto. Esploso al Bari insieme a Bonucci, è oramai un punto cardine dell’ Inter e sempre nel giro della Nazionale. Da menzionare senz’altro Alessio Romagnoli, classe 1995 e di proprietà della Roma, e Davide Cinaglia, nato a Roma nel 1994, difensore del Torino di cui si dice un gran bene. Insomma, non un granchè. Se poi i migliori li mandiamo all’estero, la situazione precipita. Colpa dell’Inter, che ha fatto le valigie a Donati e Caldirola, spedendoli entrambi in Bundesliga. Almeno, si spera, vestiranno azzurro.

I SEMI-SCONOSCIUTI – E poi ci sono loro. Quelli che, quando tra qualche anno giocheranno ad alti livelli, tutti diranno: ma da dov’è spuntato? Segnatevi questi nomi quindi: Jores Okore, classe 1992 nato in Costa d’Avorio, difensore del Nordsjaelland; Carlos Zambrano, classe 1989 di proprietà dell’ Eintracht Francoforte, peruviano; Aleksander Dragovic, un fenomeno serbo classe 1991, milita nel Basilea; Julian Alberto Velazquez, ahinoi è del Genoa, ma non gioca mai…

I MIGLIORI DIFENSORI UNDER 23

David Alaba (Bayern Monaco)

Marquinhos (PSG)

Mamdou Sakho (PSG)

Juan Jesus (Inter)

Raphael Varane (Real Madrid)

Aleksander Dragovic (Basilea)

Da segnalare: Jores Okore (Nordsjaelland), Carlos Zambrano (Eintracht Francoforte), Julian Alberto Velazquez (Genoa), Phil Jones (Manchester United), Fabinho (Monaco), Matija Nastasic (Manchester City), Tin Jedvaj (Roma), Rafael Toloi (San Paolo), Daniel Carvajal (Real Madrid)

Antonio Fioretto (@FiorettAntonio)

Carvajal,  Toloi, Jedvaj,

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *