Mirko Di Natale
No Comments

Ligue 1: il Lione crea, il Marsiglia pareggia

E’ 2-2 nel posticipo del Municipal de Gerland tra Lione e Marsiglia. I padroni di casa giocano meglio, ma sono gli ospiti i protagonisti del match grazie alla rimonta con Gignac e Thauvin. Nel finale occasione d’oro sprecata da Benzia

Ligue 1: il Lione crea, il Marsiglia pareggia
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Un immagine dell'incontro dello scorso campionato tra Lione e Marsiglia

Un immagine dell’incontro dello scorso campionato tra Lione e Marsiglia

Il posticipo della diciottesima giornata di Ligue 1 termina sul 2-2 tra Olympique Lione ed Olimpique Marsiglia in una partita sprecata malamente dai padroni di casa, che non escono con i tre punti in tasca nonostante abbiano giocato un calcio migliore rispetto ai loro avversari. In classifica il Marsiglia rimane al sesto posto con 28 punti, mentre il Lione – alla decima gara senza sconfitte considerando l’Europa League –  aggancia il Tolosa al decimo posto con 24 punti.

La squadra di Remy Garde parte forte e al minuto 17 trova il vantaggio: cross basso di Fofana che non trova Lacazette, ma il pallone termina dall’altra parte a Gourcuff che mette nuovamente un traversone basso che trova indisturbato Lacazette, che mette alle spalle del portiere avversario. Nono gol stagionale per il giocatore del Lione. Il Marsiglia prova a farsi sotto al minuto 38, con una bella girata al volo di Ayew che trova un gran Vercoutre ad opporsi. Quattro minuti però arriva il raddoppio: grande azione corale dei padroni di casa, Bedimo offre un pallone d’oro a Gomis che, approfittando di un’errata interpretazione del fuorigioco da parte degli ospiti, trafigge a tu per tu l’incolpevole Mandanda per la rete del 2-0. Gli ospiti però riescono a trovare il gol che li tiene a galla per tutta la partita in chiusura di primo tempo: tiro da fuori di Gignac, la conclusione non sembra così irresistibile ma incredibilmente il pallone colpisce il terreno e assume una traiettoria strana che inganna Vercoutre che non riesce a farla sua. Nel secondo tempo, nonostante gli attacchi continui del Lione che con Gomis – errore grossolano davanti al portiere – e Lacazette – portiere battuto e tiro che sbatte sulla traversa esterna terminando poi la sua corsa sul fondo – avrebbe le due chance per raddoppiare. Ma invece, quando meno i tifosi se lo aspettano, è Thauvin ad inventarsi una punizione che, da angolazione piuttosto defilata e con una deviazione di Bedimo, va ad insaccarsi alle spalle di Vercoutre che si rivela anche in questa circostanza non molto reattivo. Benzia avrebbe il pallone per portare in vantaggio i suoi, ma non coglie una respinta pallavolistica di Mandanda sulla forte punizione del compagno Grenier, sprecando malamente un’ottima occasione da gol.

KALOU FA SORRIDERE IL LILLE – E’ la doppietta di Kalou a far sorridere il Lille, che batte 2-1 il Bastia grazie ai suoi due gol rimontando così lo svantaggio iniziale di Genest. Vittoria anche per il Bordeaux, che in casa si riscatta dell’eliminazione dall’Europa League sconfiggendo nella partita delle ore 14 il Valenciennes. In tre minuti, tra il 55° e il 58°, i padroni di casa vanno in svantaggio e rimediano al gol di Doumbia con la marcatura dell’intramontabile Jussie, mentre il gol vittoria arriva al minuto 73 con l’attaccante Maurice-Belay.

LIONE-MARSIGLIA 2-2 (17’ LACAZETTE, 42’ GOMIS, 47’ GIGNAC, 77’ THAUVIN)

LIONE (4-3-1-2): Vercoutre, M.Lopes, Bisevac, Umtiti, Bedimo, Gonalons, Fofana, Gourcuff (76° Ferri), Grenier, Gomis (68° Benzia), Lacazette. All.: Garde

MARSIGLIA (4-2-3-1): Mandanda, Fanni (77’ Abdallah), Nkoulou, Diawara, Mendy; Lemina, Cheyrou; J. Ayew (57° Imbula), Thauvin, Payet (77° Khlifa); Gignac. All.: Adino

Mirko Di Natale

Twitter: @_Morik92_

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *