Matteo De Angelis
No Comments

Ligue 1, 18a giornata: tris PSG con Ibra e Cavani, il Monaco non molla

E' testa a testa per il titolo, con il Lille più lontano e in terza piazza

Ligue 1, 18a giornata: tris PSG con Ibra e Cavani, il Monaco non molla
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Salomon Kalou, regala la seconda vittoria al Lille

Salomon Kalou, gioiello del Lille terzo in classifica

Salta il fattore campo nella 18a giornata di Ligue 1. Ben 5 infatti i successi esterni in questo turno, a dispetto di appena 3 vittorie interne e 2 pareggi. Continua il testa a testa in vetta alla classifica tra PSG e Monaco, con i parigini che restano a +2 dai rivali biancorossi. In terza piazza si conferma il Lille, mentre si crea un varco di ben 9 punti tra le tre apri-fila e le altre compagini impegnate per l’Europa. In fondo alla classifica si complica sempre più la situazione di Valenciennes, Ajaccio e Sochaux.

LA LOTTA CONTINUA – Inarrestabile PSG. Gli uomini di Laurent Blanc sbancano 3-1 il difficile campo del Rennes e restano a due lunghezze di vantaggio dal Monaco. Apre i giochi Thiago Motta con un preciso sinistro dal limite dell’area, nella ripresa Ibra raddoppia dal dischetto e consolida la sua leadership nella classifica marcatori. Il Rennes non molla e prova a riaprire il match con la punizione di Alessandrini (complice una mezza papera di Sirigu), ma Cavani allo scadere fissa il risultato sul definitivo 1-3. Il PSG chiama, il Monaco risponde. Nella sfida tra neopromosse i ragazzi di Claudio Ranieri si impongono 2-0 in casa del Guingamp e continuano la propria rincorsa alla vetta. Gara subito in discesa per i biancorossi grazie alla rete di Martial dopo appena quattro minuti, poi, al 22’,  i padroni di casa si complicano ulteriormente la vita restando in dieci per il doppio giallo rimediato da Martins Pereira. E così, allo scadere della prima frazione, è Kurzawa a mettere dentro di testa la rete del raddoppio che chiude la sfida dopo appena un tempo. Vince in rimonta il Lille: i Mastini superano 2-1 il Bastia e consolidano il loro terzo posto in classifica. Genest illude gli ospiti al 3′, Kalou nel giro di cinque minuti (17′ e 22′) ribalta il match e regala tre punti di platino ai biancorossi.

BAGARRE EUROPA, SPROFONDA IL SOCHAUX –  Detto delle prime tre, tante le compagini in lotta per un posto in Europa League. In quarta piazza, a -9 dal Lille, sale il Bordeaux, giunto al quarto successo consecutivo. I Girondini faticano più del previsto contro il Valenciennes, in vantaggio al 55’ grazie alla rete di Doumbia. Tre minuti più tardi però i padroni di casa trovano il pari con Jussie su rigore e al 73’ Maurice-Belay completa la rimonta e timbra il 2-1 finale, con il Valenciennes che al 66’ aveva anche sbagliato un penalty battuto da Enza. Nella giornata delle vittorie esterne, successo tanto importante quanto inaspettato del Tolosa in casa della matricola rivelazione Nantes. Didot e Akpa Akpro ammutoliscono ‘La Beaujoire’, tardiva la rete dell’1-2 realizzata da Djilobodji. Per il Nantes si tratta della terza sconfitta nelle ultime cinque gare, mentre il Tolosa può festeggiare il quarto risultato utile consecutivo. Spettacolo ed emozioni nel big match di giornata tra Lione Marsiglia, con il risultato finale di 2-2 che non accontenta appieno nessuna delle due squadre. Avvio di gara a senso unico: Lacazette porta in vantaggio l’OL al 17′, Gomis raddoppia al 44′. Partita chiusa? Macché. Il Marsiglia vuole regalare i primi punti al neo tecnico José Anigo e già al 45′ accorcia le distanze con Gignac. Nel finale poi ci pensa il gioiellino Thauvin a siglare il 2-2, con le due squadre che si dividono così la posta in palio e muovono leggermente la classifica. Continua la propria rincorsa all’Europa League anche il St.Etienne, vittorioso 1-0 sul campo del Montpellier. A regalare i tre punti ai biancoverdi ci pensa Gradel, abile a raccogliere sul secondo palo un cross al bacio di Ghoulam. Il Montpellier, sempre più in crisi, resta al quartultimo posto in classifica. Quinta vittoria consecutiva per il Lorient, squadra più in forma del torneo alla pari del Monaco: gli arancionero sbancano per 2-1 il campo dell’Ajaccio e costringono i corsi al penultimo posto del torneo. Aboubakar firma il vantaggio ospite al 38’, l’Ajaccio ha un sussulto d’orgoglio e trova il pari allo scadere del primo tempo con Arrache. Nella ripresa però viene fuori la miglior condizione fisico-mentale del Lorient e Aliadière realizza la rete del successo. Termina 1-1 la sfida tra Evian e Reims: Mensah illude i padroni di casa al 73’, Ayite pareggia il risultato al 91’. Un pari che costringe l’Evian al quintultimo posto, anche se i vecchi giustizieri del PSG devono recuperare il match della scorsa settimana con il St.Etienne rinviato causa neve. Chiudiamo infine con la sfida da ‘dentro o fuori’ disputatasi all’Allianz Riviera tra Nizza e Sochaux, che ha visto trionfare i padroni di casa per 1-0 grazie alla rete di Bautheac. Per i rossoneri, reduci da sette sconfitte consecutive, si tratta di una vera e propria boccata d’ossigeno. I gialloblù invece, fermi a 8 punti in ultima posizione, stanno vivendo un vero e proprio dramma sportivo. Manca ancora più di metà stagione, ma una cosa è certa: urge un immediato cambio di rotta. Perché altrimenti per la compagine più battuta in campionato, peggior difesa del torneo e secondo peggior attacco della Ligue 1 la retrocessione potrebbe materializzarsi con molto anticipo sulla tabella di marcia.

RISULTATI E CLASSIFICA – Ecco nel dettaglio il riepilogo della 18a giornata di Ligue 1

13/12 – Montpellier-St.Etienne 0-1. 75’ Gradel (S)
14/12 – Rennes-PSG 1-3. 19’ T. Motta (P), 52’ rig. Ibrahimovic (P), 67’ Alessandrini (R), 91’ Cavani (P)
14/12 – Ajaccio-Lorient 1-2. 38’ Aboubakar (L), 44’ Arrache (A), 73’ Aliadière (L)
14/12 – Evian-Reims 1-1. 73’ Mensah (E), 91’ Ayite (R)
14/12 – Guingamp-Monaco 0-2. 4’ Martial (M), 42’ Kurzawa (M)
14/12 – Nantes-Tolosa 1-2. 55’ Didot (T), 71’ Akpa Akpro (T), 82’ Djilobodji (N)
14/12 – Nizza-Sochaux 1-0. 24’ Bautheac (N)
15/12 – Bordeaux-Valenciennes 2-1. 55’ Doumbia (E), 58’ rig. Jussie (B), 73’ Maurice-Belay (B)
15/12 – Lille-Bastia 2-1. 3′ Genest (B), 17′ e 22′ Kalou (L)
15/12 – Lione-Marsiglia 2-2. 17′ Lacazette (L), 44′ Gomis (L), 45′ Gignac (M), 79′ Thauvin (M)

PSG 43 punti; Monaco 41 punti; Lille 39 punti; Bordeaux 30 punti; Nantes 29 punti; Marsiglia 28 punti; St.Etienne* 27 punti; Lorient e Reims 26 punti; Tolosa e Lione 24 punti; Guingamp e Bastia 23 punti; Rennes 21 punti; Nizza ed Evian* 20 punti; Montpellier 16 punti; Valenciennes 11 punti; Ajaccio 9 punti; Sochaux 8 punti. *St.Etienne ed Evian una gara da recuperare

Matteo De Angelis

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *