Redazione
No Comments

Arriva a Milano il musical My fair lady

Amore, cultura e musica in una sola pièce

Arriva a Milano il musical My fair lady
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

My fair lady è ormai un classico del teatro musicale, fu messo in scena per la prima volta nel 1956 a New York presso il Mark Hellinger Theatre, sotto il nome di Alan Jai Lerner, autore del libretto su musiche di Frederic Loewe. L’opera ispirata al Pigmalione di George Bernard Shaw, ebbe un immediato successo del tutto inaspettato. La pièce fu riproposta per diverse stagioni negli Stati Uniti. Due anni dopo la compagnia teatrale espande il suo tour, arrivando in Inghilterra, a Londra nel 1958 lo spettacolo verrà replicato 2281 volte.
In Italia il My fair lady arriva nel 1964 con Delia Scala e Gianrico Tedeschi. Dal 2009 l’opera è stata rappresentata in tournée per il “Bel paese”dal nuovo allestimento della compagnia Corrado Abbati con un nuovo e vigoroso cast composto da Raffaella Montini, Carlo Monopoli e Corrado Abati.
L’opera finalmente arriva al Teatro Nuovo di Milano, dopo il grande successo riscosso al Sistina di Roma. Lo spettacolo verrà messo in scena fino al 6 dicembre 2014. La regia è curata da Romeo Piparo, le coreografie sono di Roberto Croce e la scenografia è stata realizzata da Aldo di Lorenzo.

Il cast dello spettacolo "My fair lady"

Il cast dello spettacolo “My fair lady”

UNA STORIA CHE NON INVECCHIA MAI -La straordinaria attualità della storia raccontata permette a questa pièce teatrale di non invecchiare mai. La vitalità dei personaggi, le musiche semplici e dirette e l’università del linguaggio colloquiale ed informale, rendono lo spettacolo piacevole a diverse tipologie di pubblico.
Il musical regala due ore di emozioni, situazioni comiche e risvolti amorosi. I ruoli principali vengono interpretati da Vittoria Belvedere (Eliza Doolittle), modella ed attrice italiana protagonista di numerose fiction e film italiani, e Luca Ward (Prof. Higgins) .

LA TRAMA – La storia racconta la favola di un’umile e rozza fioraia, Eliza Dolittle, che con la sua genuina bellezza attira l’attenzione del cinico Alfred Doolittle, un burbero professore di fonetica. Quest’ultimo accoglie la sfida di trasformare l’ignorante ma bella Vittoria Belvedere in una principessa. Proverà a trasmettere la sua cultura alla donna, facendo sfoggio delle sue abilità linguistiche ed utilizzando qualsiasi strumento per un’elevazione sociale. Alla fine il dotto e freddo professore riuscirà nel suo intento e scoprirà un’altra sfumatura di se: non resistendo agli impulsi umani, cede ai sentimenti per Eliza ed alle emozioni che lo travolgono.

Carol Deriu

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *