Connect with us

Champions League

Benfica-Psg 2-1: Benfica vince inutilmente, Psg orfano di Ibra

Pubblicato

|

Il Benfica capolista della Primeira Liga
Gaitan, Benfica-Psg

Gaitan, autore del 2-1

Nonostante la vittoria in rimonta sul Psg, il Benfica non riesce ad approdare agli ottavi di finale perchè nell’altra partita del girone l’Olympiakos ha battuto l’Anderlecht per 3-1. La compagine portoghese, data per sfavorita, non ha sfigurato contro la squadra dello sceicco Al-Khelaifi. Il Psg invece, orfano di Ibrahimovic, dimostra di essere dipendente dallo svedese.

Il match si sblocca al minuto 36′ . Pastore dalla sinistra mette un pallone in mezzo, non raggiunto da Traorè, controllato da Menez che di prima rimette in mezzo per il tap-in di Cavani. Al 43′ Silvio viene atterrato da Traorè, l’arbitro concede il rigore e Lima segna l’1-1. La rimonta è completata al 58′ quando un cross di Maxi Pereira, giunto dopo un bell’1-2 con Perez e respinto male da Camara, diventa di fatto l’assist per il 2-1 di Gaitan.

TOP:

Cavani 7: non ci fosse stato lui a segnare la rete e a recuperare palloni, i gol di scarto sarebbero potuti essere di più. In un Psg senza Ibra, lui si è caricato la squadra sulle spalle salvando il salvabile.

Lima 6,5: buona partita per l’attaccante del Benfica. Molto propositivo e freddo nell’esecuzione del penalty, uno dei punti di forza della squadra portoghese in questa partita.

Gaitan 6,5: viene costantemente accostato a grandi club europei, ma Gaitan ha preferito restare nella penisola iberica. E’ un giovane su cui lavorare in quanto ha un rendimento poco costante, ma quando è in giornata sfoggia delle prestazioni convincenti. Un altro componente importante della squadra ammazza-Psg.

FLOP:

Traoré 5,5 : l’ inesperienza in europa lo ha portato a fare diversi errori in fase difensiva, uno su tutti il fallo da rigore. D’altronde non tutti i ventiduenni hanno la personalità di un giocatore affermato..

Thiago Motta 5,5: non argina bene gli attacchi del Benfica, in fase d’impostazione è quasi nullo. Se vuol essere convocato per il Brasile deve migliorare il suo rendimento

 Camara 5,5: chiamato a sostituire Thiago Silva, non riesce a sopperire all’assenza del brasiliano. La sua respinta corta sul cross di Maxi Pereira ha permesso al Benfica di passare in vantaggio.

Marco Sciscioli

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending