Modestino Picariello
No Comments

Folle Champions League: Manchester City da urlo, Leverkusen e Olympiakos agli ottavi

Mille emozioni e tante sorprese alla chiusura dei primi quattro gironi di Champions (in attesa della Juventus)

Folle Champions League: Manchester City da urlo, Leverkusen e Olympiakos agli ottavi
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
L'analisi della Champions League

L’analisi della Champions League

GIRONE A – Nessuna impresa per lo Shakhtar – Nel gruppo A della Champions League il Manchester United, già qualificato, batte 1-0 lo Shakhtar Donetsk ma spreca in diverse occasioni la rete del raddoppio (clamoroso un errore di Van Persie nel finale). Gli ucraini, costretti a vincere per poter passare, non possono nulla contro lo strapotere dei Red  Devils e si arrendono, accontentandosi dell’Europa League. Nell’altro match vittoria di misura, ma pesantissima, per il Bayer Leverkusen. Le aspirine battono 1-0 la Real Sociedad, delusione del girone, e passano agli ottavi di finale.

Qualificate: Manchester United, Bayer Leverkusen – In Europa League: Shakhtar Donetsk

GIRONE B – Juve nel gelo, Real sul velluto (o quasi) – Non gioca la Juventus a Istanbul, per problemi legati al maltempo. La forte nevicata turca lascia ancora dubbi sull’ora del recupero, che comunque sarà fatto domani pomeriggio. Il Real a Copenaghen riscrive un paio di record, in scioltezza, tra una cosa e l’altra. 20 gol fatti per i blancos in 6 partite del girone di Champions, e 9 per il solo Cristiano Ronaldo, che dimostra la condizione di forma eccezionale. E anche un po’ di supponenza, nel battere un rigore nel finale che viene parato dal portiere dei danesi. Finisce 0-2, con il Real capace di vincere tutte le partite, tranne quella dello  Juventus Stadium.

Qualificate: Real Madrid, Juventus/Galatasaray – In Europa League: Juventus/Galatasaray

GIRONE C – Al Benfica non basta battere il Psg: passa l’Olympiakos – Passa l’Olympiakos dopo due partite piene di emozioni nel Girone C della Champions League. I greci passano subito in vantaggio contro l’Anderlecht, che fino ad ora non ha mai vinto. Poi una girandola di emozioni, pareggio del club di Bruxelles e brividi al Pireo.  Ma la qualità dei greci viene fuori e, nonostante due rigori sbagliati, i biancorossi vincono e passano al turno successivo. Il Benfica, nell’altra partita, va sotto per il gol subito da Cavani ma la rimonta, realizzata con Lima (su rigore) e Gaitan serve a poco. I lusitani possono dare il via al festival del rimpianto. Tra una partita di Europa League e l’altra.

Qualificate: Paris Saint Germain, Olympiakos – In Europa  League: Benfica

GIRONE D – Manchester City da urlo, cuore Viktoria Plzen – Il big match tra Manchester City e  Bayern Monaco all’Allianz Arena è da brividi. I tedeschi passano in vantaggio con  Muller e Gotze nei primi 12 minuti, poi il City la riapre con Silva. Kolarov e Milner in avvio di ripresa lanciano la rimonta della squadra di Pellegrini, che però arriva seconda nel girone per la differenza reti inferiore a quella dei bavaresi. Nell’altro match Viktoria Plzen e Cska Mosca giocano uno spareggio per l’accesso all”Europa League. I russi passano in vantaggio poi sprecano e si fanno rimontare. I cechi, grazie ad un grande cuore, vanno in Europa League con soli 3 punti.

Qualificate: Bayern Monaco, Manchester City – In Europa League: Vitkoria Plzen

Giuseppe Andriani

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *