Dario Greco
No Comments

Napoli sogna una notte indimenticabile

Sale la tensione nel capoluogo campano per la sfida impossibile di domani sera con l’Arsenal, dove gli azzurri con una vittoria rischiano di non passare agli ottavi. Si devono annientare i Gunners con tre gol di scarto, oppure sperare che il Marsiglia fermi i vice-campioni d’Europa.

Napoli sogna una notte indimenticabile
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Callejon protagonista a Marsiglia con il Napoli

José Maria Callejòn

Alla vigilia della partita decisiva per il passaggio del turno, il Napoli ci arriva in un periodo di difficoltà, ma l’ambiente si dimostra apparentemente fiducioso. Il napoletano medio prova a nascondere i suoi sogni proibiti, si limita al massimo a dire che ci crede, che niente è impossibile, ma non si sbilancia più di tanto. Eppure, possiede una carica esplosiva che dovrà tenere dentro di sé fino alle 20:45 di domani sera, quando gli ottanta mila del San Paolo proveranno a spingere Higuain e compagni verso un’impresa che si rivelerebbe storica.

REMUNTADA – Rafa Benitez nella conferenza stampa della vigilia è come al solito molto pacato, ma allo stesso tempo convinto delle sue idee e della possibilità di fare tre reti all’Arsenal: “Dobbiamo pensare a segnare il primo gol, poi secondo e ancora il terzo; abbiamo novanta minuti e non abbiamo nulla da perdere”. Quando era sulla panchina del Liverpool ha sfidato tante volte il suo collega Wenger e con i Reds, nel 2005, è stato protagonista dell’assurda finale di Istanbul contro il Milan dove è passato dallo 0-3 al 3-3 in soli quarantacinque minuti. Ora ne ha a disposizione novanta, ma il suo Napoli dovrà giocare con la stessa aggressività e la stessa voglia di quel Liverpool che incoronò Don Raffaè campione d’Europa.

4-2-3-1 – E’ una gara da dentro o fuori e i due tecnici se la giocheranno con l’identico schema di gioco. Se Wenger non ha particolari dubbi, con il trio Ramsey, Ozil e Rosicky che dovrebbe agire alle spalle del francese Giroud, per l’allenatore spagnolo c’è ancora il dubbio portiere, con Reina che farà di tutto per non mancare all’appuntamento.
Benitez smentisce qualsiasi voce che riguarda un’ipotetico cambio di modulo e va dritto per la sua strada, cambiando come al solito gli interpreti. Britos farà coppia con Albiol al centro della difesa, con lo sciagurato Fernandez relegato in panchina, mentre Behrami dovrebbe rientrare dal primo minuto in mediana al fianco di Inler; in attacco, con Hamisik ancora out, la rotazione dovrebbe far partire Mertens, e non Insigne, dal primo minuto insieme a Callejon, Pandev e Gonzalo Higuain.

AUGURI PIPITA – La vigilia del big-match coincide con il ventiseiesimo compleanno del bomber argentino Higuain. Sommerso dagli auguri su Twitter, l’attaccante ha ricevuto il messaggio speciale del suo presidente Aurelio De Laurentis: “Auguri Pipita, fai gioire il tuo popolo!” L’erede di Cavani non ha paura di prendersi il Napoli sulle spalle e ha già dimostrato di essere decisivo nelle partite che contano: “Sarà una gar difficile, contro una squadra molto forte, ma sappiamo come fargli male”.

RADIO DIRETTA NAPOLI-ARSENAL & MILAN-AJAX
Appuntamento alle ore 20.40 con i due match delle italiane in Champions League. La radiodiretta della partita sarà trasmessa su sportcafe24.com, ilcatenaccio.es, ed il rinnovato canale di youtube RadioSportCafe24. Potrete interagire in diretta sulle nostre fanpage di twitter e facebook. Seguiremo anche tutte le altre gare alle 20.45 di questa ultima giornata dei gironi di Champions League.

Appuntamento ore 20.40 con Napoli-Arsenal & Milan-Ajax in web-radio diretta: solo su SportCafe24

Dario Greco

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *