Redazione
No Comments

Parigi: tour e cena per il Natale perfetto

La "ville de l’amour" è la meta perfetta per i sognatori e gli inguaribili romantici

Parigi: tour e cena per il Natale perfetto
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Natale Parigi

La Ville Loumière

La città più illuminata del mondo durante tutto l’anno, non a caso chiamata “La Ville Loumière“, per le vacanze natalizie da il meglio di sè. Visitare Parigi è un sogno in ogni occasione, ma da fine novembre le sue piazze e le sue strade vengono rese ancora più affascinanti dalla grandiosità delle decorazioni e dalle migliaia di luci che la colorano. Meta perfetta per coppie innamorate, ma anche per gli amanti dello shopping e della bella vita.

ITINERARIO NATALIZIO PERFETTOLa Tour Eiffel: luogo simbolo indiscusso della capitale francese, partecipa ogni anno ai festeggiamenti del Natale, cambiando i connotati e rendendoli speciali per le festività. Ad ogni ora, dopo il crepuscolo, oltre allo scintillamento abituale di qualche minuto, inizia lo spettacolo di luci colorate che si riflette nella Senna, e visibile da tanti punti della città. Il top per godersi a pieno lo spettacolo è raggiungere il Trocadéro, nel XVI arrondissement, ed accomodarsi nei suoi splendidi giardini che regalano la migliore visuale della torre.

Champs Èlysées: La via più chic di Parigi che va da Place de la Concorde all’ Arc de Triomphe è la più illuminata della città, i circa 200 alberi che incoronano il viale vengono fatti brillare completamente ricoperti di luci. Fermatevi ad osservare i negozi d’alta moda che allestiscono vetrine spettacolari, e perché no, durante la passeggiata fatevi scaldare dal dolce gusto di un vin brulè. Alla fine del viale, in Place de la Concorde, viene eretta una grande ruota panoramica, ovviamente rigorosamente illuminata, da cui godersi il panorama della città dall’alto.

Montmartre: il quartiere degli artisti, sulla rive droite, è situato su un colle e vanta la posizione più alta della città. Domina in cima ad una grande scalinata, la basilica del Sacrè Coeur, uno dei maggiori luoghi turistici di Parigi. Montmartre viene chiamato “il quartiere degli artisti”, poiché è stato frequentato da grandi pittori: Renoir, Picasso, Toulouse-Lautrec e Suzanne Valadon. Il fascino dei vecchi tempi permane ancora per le strade di questo antico sobborgo, ai giorni d’oggi, molti artisti locali espongono e vendono i propri lavori. Se ancora non avete acquistato i regali di Natale o volete portare a casa degli originali souvenir, perché non acquistare il quadro di un pittore parigino o divertirsi a scegliere prodotti artigianali esposti nei mercatini delle piazze di questo quartiere unico.

Lafayette

Interno Gallerie Lafayette

Galeries Lafayette: i grandi magazzini di lusso al centro di Parigi non smettono di stupire parigini e visitatori che ogni anno, all’interno di questo centro commerciale, hanno la possibilità di ammirare, oltre che fantastici negozi, singolari addobbi natalizi ed un enorme albero di Natale alto più di venti metri, la sua punta va quasi a sfiorare la sontuosa cupola di vetro che si trova al centro dell’edificio.
Hotel de Ville: nella piazza del municipio cittadino, nel IV arrondissement, viene allestita una grande pista di pattinaggio sul ghiaccio e stand in cui sorseggiare calde bevande ed assaggiare dolciumi natalizi.

CENA DELLA VIGILIA – La cucina francese è una delle più rinomate al mondo, gli eleganti bistrot della città per le festività propongono menù eleganti e raffinati: ostriche e salmone affumicato vengono serviti anche nei locali più economici, e per la maggior parte dei ristoranti riserva come dessert il tradizionale dolce di Natale, le Buche de Noel. Per chi non si accontenta propongo  una cena al celebre Moulin Rouge, uno dei più famosi locali di Parigi, in cui degustare ricche pietanze e divertirsi con gli spettacoli di cabaret, per un Natale indimenticabile.

Invece per coppie innamorate e sognanti è perfetta una cena in battello, con un budget un po’ più elevato potrete passare la vigilia di Natale in un contesto favoloso ed intimo sulla Senna.

Carol Deriu

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *