Nicoletta Pezzino
No Comments

Pagelle Arsenal-Everton 1-1: Deulofeu splendente, Ozil rinato

L'Everton ferma la corsa dell'Arsenal che comunque rimane in vetta alla classifica a +5 dalle inseguitrici. Ecco le pagelle

Pagelle Arsenal-Everton 1-1: Deulofeu splendente, Ozil rinato
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Pagelle Arsenal-Everton | Arsene Wenger, allenatore dei Gunners

Arsene Wenger, allenatore dell’Arsenal

All’Emirates Stadium l’Arsenal, capolista in solitaria, deve accontentarsi del risultato di 1 a 1 contro l’ Everton che si riconferma una squadra in splendida forma dopo la vittoria all’Old Trafford contro i Campioni d’Inghilterra in carica. A dieci minuti da termine, gli uomini allenati da Arsene Wenger trovano il vantaggio con Mesut Ozil e per pochi minuti accarezzano l’opportunità di distaccarsi di ben sette lunghezze dalle inseguitrici ma il pareggio di Deulofeu chiude il match che probabilmente nessuna delle due squadre avrebbe meritato di perdere. Ecco le pagelle:

ARSENAL

I migliori:

OZIL 7: Il centrocampista ex Real Madrid come da pronostico si sta rivelando una pedina fondamentale per il gioco di Arsene Wenger e lo dimostra ancora una volta con il gol realizzato a dieci minuti da termine: sponda di Walcott che trova i piedi di Ozil che a quel punto deve solo insaccare la palla in rete

GIROUD 6,5: I Gunners chiudono il match in attacco grazie alla splendida giocata del francese che dopo un controllo volante colpisce clamorosamente l’incrocio dei pali lasciando l’amaro in bocca ai tifosi

CAZORLA 6,5: Sempre al centro di gravità dell’attacco dell’Arsenal

EVERTON

I migliori:

HOWARD 6,5: In una partita ricca di emozioni come quella di ieri pomeriggio nemmeno i portieri hanno sfigurato. Nella ripresa, una bella parata dell’estremo difensore dell’Everton dice di no al colpo di testa di Cazorla

MIRALLAS 6,5: Un pericolo quasi costante per Szczesny che deve intervenire diverse volte per salvare il risultato. Al 78′ viene sostituito da Deulofeu

DEULOFEU 7: Il nazionale Under 21 spagnolo in prestito dal Barcellona, subentrato a Mirallas due minuti prima, mette da subito in mostra tutte le sue qualità e approfittando di un cross di Oviedo che Lukaku non riesce ad intercettare realizza la rete del 1-1

LUKAKU 6,5: A volte un pò impreciso ma sempre pericoloso in area di rigore. Nei minuti di recupero si scatena e per ben due volte va vicino al gol che metterebbe un punto finale al match

Nicoletta Pezzino

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *