Andrea Siino
No Comments

Fantacalcio: i consigliati/sconsigliati della 15° giornata

I consigli fantacalcistici di Sportcafe24 per provare a portare a casa i 3 punti

Fantacalcio: i consigliati/sconsigliati della 15° giornata
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Benvenuti in questa rubrica che, giornata per giornata, vi terrà aggiornati sui nomi caldi di quello che ormai è lo sport per eccellenza degli italiani: il fantacalcio!

Vi forniremo alcuni consigli utilizzando la seguente legenda:

  • Consigliati: I giocatori che non potrete fare a meno di schierare;
  • Possibili sorprese: I nomi meno attesi che, spesso, fanno la differenza tra un risultato e un altro;
  • Sconsigliati: Coloro che sarebbe meglio non utilizzare.

Fate attenzione, perché la lista verrà costantemente aggiornata prima del calcio di inizio. Buona fantagiornata a tutti!

———————————–

Cagliari-Genoa

Gli uomini chiave saranno Sau e Gilardino, sembra scontato ricordarlo. Importanti in ottica bonus, però, anche Nainggolan e il greco Fetfatzidis. Da valutare anche i nomi di Eriksson, Avramov e Vrsaljko. Vedete quel nome molto intrigante tra i titolari? Sì, proprio Lodi. Beh, non schieratelo, con Gasperini sembra avere perso tutto l’entusiasmo.Biondini non si ripeterà in questa partita, sicuramente non è giocatore da fantacalcio, così come Rossettini: difficilissimo che segni in questa stagione.

Sampdoria-Catania

Due tra gli ultimi allenatori si confronteranno in un match che ha il sapore di salvezza. Poche reti previste, possiamo fidarci di Da Costa e Gastaldello, ma anche di Eder, il fantasista per eccellenza dei blucerchiati. Stesse indicazioni per il Catania, ma preferiamo PlasilMonzon. Interessanti le opzioni De Silvestri, uno degli esterni in ottica mondiale, Krsticic, in gol in Coppa Italia e Keko, che può approfittare dell’assenza di Barrientos per avere un’altra occasione. Faranno male Obiang e Biraghi in primis, ma nemmeno Pozzi è una scelta azzeccatissima: preferiamogli altri centravanti.

Sassuolo-Chievo

Curioso match: una tra le squadre più offensive del campionato contro un’altra che preferisce difendersi con ordine. Risultato? Possibile annullamento del gioco. In ogni caso Berardi non può essere lasciato fuori, schieriamolo assieme a Pegolo. Tra i ragazzi di Corini fidiamoci di Estigarribia e Drame su tutti. Da quanto non fornisce bonus Dainelli? Una scommessa da brivido. Più ragionata quella di Lazarevic, così come Schelotto. Rigoni, lì davanti alla difesa, farà da spezzagambe, quindi addio agli inserimenti, mentre Magnanelli potrebbe soffrire il pressing a centrocampo. Nome un po’ a sorpresa, ma solo se il Chievo dovesse giocare con un’unica punta, quello di Thereau: non è l’uomo adatto a fare da riferimento, molto meglio se accanto a lui sarà presente uno tra Paloschi e Pellissier.

Torino-Lazio

Il Torino dovrà contare sui suoi uomini di maggiore talento, Cerci e Immobile, per far fronte alla Lazio, dove Petkovic, che rimane in bilico, conta sull’apporto di Candreva e, soprattutto, di una bella svegliata da parte di Hernanes. Anche schierare Darmian non è una cattiva idea; ancora meglio le carte Onazi e Perea. Saggiate bene se schierare o meno Padelli da una parte e Ciani dall’altra: noi ve lo sconsigliamo assolutamente.

Hellas Verona-Atalanta

Brutta batosta per i veronesi nello scontro infrasettimanale contro la Samp: serve una scossa. Sarà una gara di peso, adatta a due bomber come Toni e Denis, assolutamente consigliati. Promettono un buon voto anche Martinho e Bonaventura. Parliamo di bonus? Allora riflettete se schierare o meno Romulo, assente nella categoria precedente solo perché dovrà lavorare molto in difesa, dato il gioco sulle fasce proposto da mister Colantuono, che a centrocampo potrà approfittare

Luca Toni proverà a far esultare i suoi possessori al fantacalcio

Luca Toni proverà a far esultare i suoi possessori al fantacalcio di un’importante risorsa: Migliaccio. A Palermo ha segnato molto, soprattutto di testa, proviamolo. Brienza non è più quello di una volta, Stendardo soffrirà per la precaria condizione fisica e, infine, Donati avrà difficoltà ad impostare il gioco a causa della velocità degli avversari.

Inter-Parma

Un nome spicca tra i titolari di questo match: quello di Cassano. Il barese darà filo da torcere ai suoi ex compagni, ma ad affrontarlo ci sarà l’eccellente Alvarez, sempre più decisivo, e il capitano Zanetti, a sostituire Nagatomo. Anche se la squadra di Milano parte favorita, ci sono due pedine che potrebbero risultare decisive nel Parma: stiamo parlando di Parolo, che ci ha abituati a grandi prestazioni, e Paletta, un vero leader difensivo. Belfodil è una bella scommessa: ha fatto bene contro il Trapani nella vittoria per 3-2, e anche lui, con un gol dell’ex, subentrando, potrebbe regalare qualche gioia. Non fidiamoci di Rolando, Taider e Lucarelli: non passeranno una bella serata.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *