Antonio Casu
No Comments

Milan: tre recuperi per cercare il terzo successo

Dopo i successi con Celtic e Catania, i rossoneri non vogliono più fermarsi. Rientrano Zapata, Mexes e Abbiati

Milan: tre recuperi per cercare il terzo successo
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La strada che porta il Milan verso l’ostica trasferta di sabato a Livorno è un po’ più in discesa. Max Allegri recupera infatti tre tasselli fondamentali dello scacchiere rossonero: Abbiati, Mexes e Zapata.

Philippe Mexès, difensore del Milan

Philippe Mexes, difensore del Milan

QUALCHE ALTERNATIVA IN PIÙ – Il recupero del portiere e dei due difensori è importante non solo in vista della sfida in Toscana, decisiva per dare una svolta ad un campionato fin qui deludente, ma soprattutto per avere qualche alternativa in più la settimana prossima per la partita di Champions contro l’Ajax, vero crocevia della stagione rossonera. Il tecnico avrà a disposizione mercoledì anche De Sciglio, Abate e Zaccardo, che partiranno però probabilmente dalla panchina.

SI RIVEDE PAZZINI – L’infermeria milanista porta intanto un’altra buona notizia: Giampaolo Pazzini ha quasi recuperato dal brutto infortunio che l’ha tenuto fuori dal campo per diversi mesi, e potrebbe tornare a disposizione per la prossima giornata di campionato.

SILVESTRE SI FERMA ANCORA – Tanti rientri importanti, e quasi tutti nel settore difensivo, tallone d’Achille del quarto Milan targato Allegri. Non sono però solo rose e fiori: ieri si è fermato ancora una volta Matias Silvestre, costretto ad uno stop di 10-15 giorni da una lesione al flessore della coscia sinistra.

UNA DIFESA INEDITA – Contro il Livorno potrebbe quindi vedersi una difesa inedita, con Abbiati che riprenderà il posto tra i pali, scalzando così il brasiliano Gabriel, Poli confermato nell’innaturale ruolo da terzino destro dopo la buona prestazione di Catania, Bonera centrale affiancato da Zapata ed Emanuelson che agirà sull’out sinistro.

VOCI DI MERCATO – Non solo calcio giocato, dicembre è un mese importante per impostare i movimenti da concretizzare nel mercato di gennaio: Cristante e Niang, fin qui poco utilizzati da Allegri, potrebbero salutare Milano e finire a Cagliari in comproprietà. In cambio arriverebbe Davide Astori, difensore cresciuto nel Milan e più volte cercato dai rossoneri. Formerebbe con Rami un’ottima cerniera difensiva, quello che manca dai tempi di Thiago Silva e Nesta.

Antonio Casu

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *