Antonio Foccillo
No Comments

Mondiali, urne e la novità pre-sorteggio: le big europee tremano

Soluzione ideata dalla Fifa che mette in apprensione le big europee, per un destino che sarebbe toccato alla Francia.

Mondiali, urne e la novità pre-sorteggio: le big europee tremano
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Prandelli. ct della Nazionale

Prandelli, ct della Nazionale

Mancano solo tre giorni e poi sapremo finalmente gli avversari dell’Italia ai prossimi mondiali. Venerdi, infatti, ci saranno gli attesissimi sorteggi dei gironi. Nella giornata odierna, il segretario generale della Fifa, Jerome Valcke, ha descritto il contenuto delle quattro urne introducendo la nuova regola del pre-sorteggio.

LE URNE – Le teste di serie del sorteggio mondiale saranno il Brasile e le prime sette della classifica Fifa dello scorso mese di ottobre: Spagna, Germania, Argentina, Belgio, Colombia, Svizzera e Uruguay. Nell’urna numero 2 ci saranno le squadre africane più Ecuador e Cile. Nell’urna numero 3 saranno invece poste Australia, Giappone, Iran, Corea del Sud, Usa, Messico, Honduras e Costa Rica. Infine, nella numero 4, ci saranno le nove europee, cioè Italia, Olanda, Inghilterra, Portogallo, Grecia, Bosnia, Croazia, Russia e Francia.

IL PRE-SORTEGGIO – La nuova idea della Fifa, esposta da Valcke, prevede un pre-sorteggio che riguarderà l’urna 4, quella con le squadre europee. Una di queste sarà inserita nell’urna 2 – il gruppo delle africane-  poi le 4 sudamericane teste di serie (Brasile, Argentina, Colombia e Uruguay) saranno spostate in una quinta urna affinchè venga rispettata la regola Fifa che vieta di formare gruppi della prima fase con più di due squadre europee . Inoltre, va rispettata anche un’altra regola Fifa, quella che prevede che in un girone non possano essere presenti squadre appartenenti alla stessa confederazione o continente – quindi non potranno esserci gruppi con due sud americane, due asiatiche o due africane.

Il rischio per le europee è quindi alto. Non solo l’Italia, ma anche le altre big del vecchio continente rischiano di incappare in un girone durissimo, con Brasile o Argentina e un’europea di livello come l’Olanda . La Francia, nonostante il ranking sfavorevole e grazie al pareggio dell’Italia contro l’Armenia, evita la seonda urna  e al pari delle altre squadre europee potrà sperare in un sorteggio favorevole.

Antonio Foccillo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *