Simone Gianfriddo
No Comments

Nba: Duncan e Holiday super, continua la magia di Portland

Nella notte Nba, Jrue Holiday guida i suoi Pelicans alla vittoria contro i Bulls dopo tre overtime; Duncan decisivo nella vittoria casalinga degli Spurs contro Atlanta; il carrer high di Paul Geroge non basta per espugnare la Rose Garden Arena; K.o Rockets e Magic

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Portland non sembra più fermarsi e sconfigge Indiana nella sfida delle prime della classe; partita da cardiopalma a Chicago dove i Bulls vengono sorpresi dai Pelicans che, dopo 3 supplementari, vincono grazie ad un immenso Holiday, autore della giocata decisiva da 3 punti nei secondi finali. Mostruoso Tim Duncan nella vittoria casalinga degli Spurs che hanno la meglio degli Hawks proprio grazie ad un jumper del caraibico. Burks e il solito Wall condannano alla sconfitta Houston e Orlando.

Washington Wizards- Orlando Magic 98-80: Un John Wall in doppia doppia ( 16 punti e 12 assist), e un Trevor Ariza da 24 punti, permettono ai capitolini di aver la meglio sui Magic. Per i Wizards casa doppia cifra anche per Nene (14), Gortat (13) e Singleton (11). Ad Orlando non bastano  Afflalo (21 punti) e Harckless ( 16), per espugnare il Verizon Center. Il rookie Oladipo chiude a 13 punti, mentre Vucevic a 10.

Chicago Bulls-New Horleans Hornets 128-131 3 O.T: Partita pazzesca allo United Center di Chicago, dove i Bulls perdono la propria imbattibilità casalinga  contro i Pelicans, privi di Anthony Davis. A decidere il match ci pensa l’ex Sixers Jrue Holiday, il quale ottiene e realizza un gioco da 3 punti a 2” dal termine. Chicago prova il tiro della disperazione con Dunleavy che però termina sul ferro. Per New Horleans, career high di Ryan Anderson ( 36), 23 punti del redivivo Eric Gordon, doppie doppie di Holiday( 19 punti  +12 assist) e Smith ( 12 punti +14 rimbalzi), 13 punti di Tyreke Evans e 14 di Aminu. Ai Bulls non bastano i 37 punti di Deng( + 8 rimbalzi e 7 assist), le doppie doppie di Gibson ( 26 punti e 14 rimbalzi), Noah ( 19 punti e 10 rimbalzi) e Hinrich( 13+11 assist), e i 23 punti di Dunleavy.

San Antonio Spurs- Atlanta Hawks  102-100: Tanta fatica nella vittoria casalinga degli Spurs, che vincono solo nel finale contro gli Hawks grazie al leggendario Tim Duncan; Il caraibico oltre a realizzare il tiro decisivo del 102-100 a 4 decimi dal termine, compie una mostruosa doppia doppia( 23punti e 21 rimbalzi, giocatore più vecchio dell’Nba a riuscirci). Atlanta, dopo il pareggio a 4 secondi di Teague, non riesce ad arginare Ducan, ben coadiuvato dal blocco del nostro Marco Belinelli su Hordford. Per i georgiani doppia doppia di Millsap (15 punti e 14 rimbalzi), 18 punti di Hordford, 17 di Carroll , 10 di Williams e 19 di Jeff Teague. Per la banda di Popovich, oltre a Duncan, vanno in doppia cifra il duo francese Parker ( 15 punti) e Diaw(16), oltre che Ginobili (10 punti), Splitter ( 11), e Marco Belinelli( 13 punti), sempre più a suo agio nel sistema di gioco texano.

Utah Jazz- Houston Rockets 109- 103:  Vittoria a sopresa dei Jazz contro Houston, priva di Chandler Parsons. A Salt Lake City, grandi protagonisti della gara sono Gordon Hayward (20 punti)  e Trey Burke(21 punti). Doppia doppia per Favors(14+13 rimbalzi), 21 punti anche per Burks, mentre Marvin Willams chiude a 10 punti, realizzando la tripla decisiva a 58” dal termine. Per i “razzi” non bastano i 37  punti della stella Harden, i 15 di Howard, ed i 13 punti ciascuno di Garcia, Casspi e Brooks.

Portland Trail Blazers- Indiana Pacers 106-102: Le capoliste delle due Conference si affrontano alla Rose Garden Arena di Portland, dove i Blazers hanno la meglio sui Pacers grazie alle due stelle Aldridge (28 punti e 10 rimbalzi) e Lillard ( 26 punti) , il quale realizza la tripla del 101 a 96 a 1′ e 17” dalla fine.  Ottime prove anche di Matthews (15 punti) e Mo Williams, che uscendo dalla panchina realizza 10 punti. Per la franchigia dell’Oregon è la migliore partenza dalla stagione 1990-1991. Per i Pacers career high di Paul Geroge ( 43 punti), doppia doppia di Hibbert(16 punti e 14 rimbalzi), 12 punti di West e 10 per Scola e Watson.

Simone Gianfriddo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *