Connect with us

Cronaca

Cagliari, cede solaio in una scuola: 3 feriti

Pubblicato

|

L'aula della scuola cagliaritana ricoperta dai detriti
L'aula della scuola cagliaritana ricoperta dai detriti

L’aula della scuola cagliaritana ricoperta dai detriti

Si è rischiato il peggio al liceo Classico Dettori di Cagliari, dove parte del soffitto ha ceduto in un’aula nel bel mezzo della mattinata di studio, causando il ferimento di due studenti e una docente. Come riporta L’Unione Sarda, le loro condizioni non sono tuttavia preoccupanti. Il misfatto ha portato all’interruzione delle lezioni nell’ala dell’istituto interessata, con conseguente sgombero in via precauzionale. L’insegnante rimasta ferita nel crollo è stata trasferita in ospedale da un’ambulanza del 118, dopo aver ricevuto i primi soccorsi dalla madre di un allievo che si trovava nei pressi della segreteria della scuola in quei minuti.

I PRIMI RILIEVI – Tempestivo l’intervento sul luogo da parte dei vigili del fuoco, che hanno ordinato l’evacuazione dell’edificio in modo da verificare, col supporto di un ingegnere della Provincia di Cagliari, se altre zone fossero a rischio. A venir giù, è stato stabilito, sia stato l’intramezzo del solaio. Al momento non è ancora chiara agli addetti ai lavori la causa di quanto è accaduto stamani. Intanto la struttura resterà sigillata per qualche giorno.

ALLUVIONE: PROSEGUONO INDAGINI – Sul fronte alluvione non calano le polemiche sui crolli che hanno coinvolto, in alcuni casi uccidendo, alcuni dei ponti delle zone interessate. Un imprenditore e tre funzionari della Provincia di Sassari sono stati iscritti nel registro degli indagati  con l’ipotesi di reato di falso per soppressione in atto pubblico in seguito al lavoro degli inquirenti per acquisire i verbali relativi al collaudo di strede e ponti che lo scorso tragico 18 novembre scorso non hanno retto al maltempo scatenatosi sull’isola. Continua a diminuire il numero degli sfollati. Negli ultimi due giorni, circa duecento persone hanno potuto fare rientro nelle proprie abitazioni, anche se l’emergenza non è cessata per quanto riguarda l’aiuto in termini economici per cercare di far tornare la popolazione alla normalità o ad una sua parvenza.

Alessio Tuveri

SPORTS AGENCY SC24

Pubblicità

Facebook

BETCAFE24

Trending