Connect with us

Champions League

Juventus-Copenaghen: vincere è l’unica cosa che conta!

Pubblicato

|

I gol di Llorente potranno trascinare la Juve in Europa League.
Antonio Conte, allenatore della Juventus

Antonio Conte, allenatore della Juventus

Vincere è l’unica cosa che conta. E’ la storica frase dell’ eterno Presidente Boniperti, passata da semplice pensiero a slogan, finanche a comparire sulle maglie bianconere. Mai come questa sera, la Juventus deve vivere dello spot della sua centenaria storia. Vincere, stasera, è davvero l’unica cosa che conta. Per i bianconeri vincere è un imperativo se si vuole andare avanti in Champions League. La sfida che vedrà gli uomini di Conte impegnati allo Juventus Stadium contro il Copenaghen, risulterà fondamentale per la classifica del Gruppo B, che vede attualmente i bianconeri ultimi con 3 punti, dietro a Real Madrid, Galatasaray e proprio ai danesi.

REAL DACCI UNA MANO – Vincere senza dubbio, ma anche un pò tifare Real Madrid. Una sconfitta dell’ undici madrileno rovinerebbe i piani della madama, consentendo invece a Mancini di avvicinarsi alla qualificazione. A dirla tutta, comunque, la Juventus ha bisogno come il pane di raccogliere 6 punti nelle ultime due partite. Ciò equivarrebbe alla certezza di approdare agli ottavi di finale.

DICHIARAZIONI – La vigilia è stata caratterizzata, in quel di Torino, dalle parole del tecnico leccese che ha così provato a caricare i suoi giocatori: “Contro il Copenaghen sarà un match fondamentale, senza domani. Un domani ci sarà solo in caso di vittoria. Abbiamo il vantaggio di sapere che dobbiamo vincere per forza, ma allo stesso tempo questo può diventare una difficoltà“. Dal canto suo, il mister dei danesi Stale Solbakken, ha escluso il ruolo di vittima sacrificale per il Copenaghen: “Il Nordsjaelland qui l’anno scorso perse 4-0. Non ho paura di fare la loro stessa fine, ma so che domani la Juventus ci metterà sotto pressione. Ho grande rispetto per loro, ma abbiamo già affrontato squadre forti come Real Madrid e Galatasaray. Siamo molto soddisfatti di quanto fatto finora, abbiamo bisogno di un punto per andare avanti e faremo di tutto per ottenerlo“.

PRECEDENTI – Le due squadre finora si sono affrontate solo nel match di andata, finito 1-1. In Danimarca, all’esordio nella Champions League 2013-2014, la Juventus faticò più del dovuto e riuscì ad acciuffare il pareggio grazie all’ istinto di Fabio Quagliarella. D’altra parte, se la Vecchia Signora ha affrontato il Copenaghen una sola volta, non manca ai bianconeri esperienza contro le squadre danesi. Il primo precedente è datato 1982/83: doppio confronto con il Hvidovre. All’ andata i bianconeri si impongono per 4-1 in trasferta, mentre a Torino il ritorno finisce 3-3. L’altro precedente invece è molto recente, visto che è la doppia sfida dello scorso anno con il Nordsjaelland. Finì 1-1 in Danimarca e 4-0 allo Juventus Stadium. Conte spera che anche questa volta si possa ripetere lo stesso copione.

11 LEONI – I dubbi di formazione in casa bianconera sono tutti legati due fattori: l’emergenza infortuni e il sistema di gioco. Partendo da quest’ ultimo, è evidente che si va verso il 3-5-2, anche se non sono escluse sorprese dell’ ultima ora che trasformeranno il modulo in un 4-3-3 o in un 4-3-2-1. Capitolo indisponibili. Mancheranno sicuramente Liechtesteiner, Barzagli, Isla e il lungodegente Pepe, oltre a Giovinco in attacco. Per Conte, quindi, undici quasi obbligato con Ogbonna centrale difensivo e con Bonucci che scalerà a destra nella difesa a tre. In mediana, spazio a Caçeres nel ruolo di esterno destro, mentre confermatissimi Tevez e Llorente di punta.

PROBABILI FORMAZIONI

Juventus, 3-5-2: Buffon; Bonucci, Ogbonna, Chiellini; Caçeres, Vidal, Pirlo, Pogba, Asamoah; Tevez, Llorente. A disposizione: Storari,  De Ceglie, Padoin, Peluso, Marchisio, Quagliarella,  Vucinic. All. Conte

Copenaghen, 4-4-1-1: Wiland; Jacobsen, Mellberg, Sigurdsson, Bengtsson; Gislason, Claudemir, Delaney, Bonalons; Jorgensen; Vetokele. A disposizione: Christensen, Remmer, Margreitter, Santin, Toutouh, Kristensen, Adi. All. Sobbalke

Antonio Fioretto

(@FiorettAntonio)

RADIODIRETTA JUVENTUS-COPENAGHEN Torna l’imperdibile appuntamento in streaming della Champions League: giornata decisiva e di verdetti per la Juventus, impegnata con il Copenaghen. Seguiremo Live il match con aggiornamenti dal resto dei campi. Potrete interagire con noi dalla fan page di facebook e twitter. Appuntamento ore 20.40 su www.sportcafe24.com e sul canale tematico di Youtube, RadiosportCafe24. Non mancate, ore 20.40, la radiodiretta di Juventus-Copenaghen è solo su SportCafe24!

 

SPORTS AGENCY SC24

Pubblicità

Facebook

BETCAFE24

Trending